Quali piante si possono coltivare in acqua: le specie più adatte all’idrocultura

Con questa tecnica avrai piantine da coltivare in casa, con un aspetto minimal e moderno.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Ohga
Video Viral 8 Dicembre 2023

L'idrocultura è una tecnica che si è diffusa negli ultimi anni nell'ambito del giardinaggio, ma soprattutto per quanto riguarda le piante da appartamento.

Consiste nel coltivare le piantine senza terreno, ma solamente con l'utilizzo dell'acqua.

Infatti le talee prelevate dalla pianta madre vengono inseriti in vasi (solitamente trasparenti) colmi d'acqua in modo che possano sviluppare le radici e crescere.

Oltre ad avere un beneficio estetico (le piante avranno un aspetto più "moderno" e minimal), questa coltivazione presenta anche vantaggi pratici: come il non dover travasare e cambiare terreno, sporcando l'ambiente circostante, e non dover annaffiare regolarmente.

Non tutte le piante, tuttavia, sono adatte a questo tipo di coltivazione.

Qui di seguito troverai una lista delle piante più adatte alla coltivazione in acqua tra quelle più diffuse.

Vediamo quindi quali sono.

  1. Solenostemon: conosciuta anche come "Coleus", è una pianta ornamentale decorativa con caratteristiche foglie screziate talvolta rosse, marroni o gialle.
  2. Pothos: questa pianta non ha bisogno di presentazioni, è tra le piante rampicanti più coltivate come pianta da interno. Specialmente le varietà "Satin" e "Golden" si adattano benissimo alla coltivazione in acqua.
  3. Monstera deliciosa: anche in questo caso si tratta di una pianta da appartamento sempreverde, molto apprezzata e conosciuta per le sue caratteristiche foglie "bucate".
  4. Philodendron Hederaceum: si tratta di una pianta da appartamento molto diffusa, soprattutto per le sue foglie che assumono una bellissima forma a foglia di cuore.
  5. Syngonium: il Syngonium è una pianta molto diffusa nelle case in quanto molto semplice da coltivare, perfetta per dare un tocco green senza sforzi.
  6. Tradescantia Zebrina: questa varietà di Tradescantia è molto particolare, per le sfumature violacee che assumono le striature sulle sue foglie.
  7. Ipoma batatas: questa pianta, conosciuta in realtà per il suo tubero, può anche fare da pianta ornamentale. Infatti, alcune varietà assumono particolari colori che le rendono perfette anche come piante ornamentali.
  8. Begonia: il suo fiore è apprezzato e conosciuto per i suoi fantastici colori. Anche la talea di Begonia può essere coltivata facilmente in acqua.

Fonte|Video: Gardenvid