Sapevi che il significato della gerbera cambia a seconda del colore della sua corolla?

Dall’arancio al rosso, dal rosa al viola. Le gerbera è un fiore molto semplice, ma bellissimo per la varietà dei suoi colori. Regalane una lilla se sei molto timido, gialla se vuoi congratularti con qualcuno per un traguardo raggiunto, rossa se vuoi dichiarare una grande passione.
Gaia Cortese 26 giugno 2020

Nella sua semplicità, la gerbera è uno dei fiori più belli da osservare (oltre essere uno dei più semplici da coltivare). Merito dei suoi molteplici e sgargianti colori, che le attribuiscono diversi significati. Nel linguaggio dei fiori e delle piante, infatti, il significato della gerbera varia a seconda del colore dei suoi petali: attento quindi a non sbagliare tonalità se vuoi omaggiare qualcuno di questo bellissimo fiore estivo.

La gerbera di colore arancione è per esempio simbolo di gioia e allegria; esprime entusiasmo e voglia di vivere. Se vuoi dedicare un pensiero a una persona solare e positiva nella vita, regalale una gerbera di questo bellissimo colore.

Dall’arancione al rosso, la gerbera di questo colore è simbolo del successo, della costanza e della buona volontà; se il rosso si intensifica la gerbera simboleggia la passione, legata al sentimento dell’amore o legata alla sfera personale.

Nel linguaggio dei fiori, spesso il giallo è legato alla gelosia, ma in questo caso, la gerbera di colore giallo simboleggia il benessere e la gratificazione; la gerbera gialla si regala a chi ha raggiunto un traguardo atteso da tempo, importante, come l’esame di maturità, la laurea, una promozione sul lavoro. Un omaggio perfetto se vuoi congratularti con qualcuno. Non di rado le gerbere gialle fanno la loro comparsa anche nei bouquet delle spose e, in questo caso, danno un messaggio di benessere e gratificazione.

La gerbera di colore rosa è il simbolo dell’ammirazione più sincera; se condividi un legame profondo con qualcuno, regala una gerbera rosa per dare un messaggio di purezza e sincerità. Se invece sei molto timido, indirizzati verso la gerbera di colore viola: è il simbolo della timidezza.