Sempre più colpi di calore per gli animali domestici: sono gli effetti del cambiamento climatico

Secondo un nuovo studio inglese, l’aumento delle temperature medie stagionali legato ai cambiamenti climatici minaccia anche la salute degli animali da compagnia: sempre più cani, gatti, criceti e porcellini d’India vengono portati dal veterinario perché in sofferenza per via del caldo estremo.
Martina Alfieri 15 Febbraio 2022

Il caldo estremo non minaccia solo la salute delle persone. Secondo un recente studio inglese, anche gli animali domestici soffrirebbero delle conseguenze dell’aumento delle temperature: cani, gatti, criceti e porcellini d’India rischiano sempre più di subire colpi di calore potenzialmente letali.

In futuro dovremo preoccuparci in maniera crescente del benessere dei nostri amici animali, soprattutto durante i mesi estivi che, anche a causa del clima che cambia, risultano sempre più caldi. Il nuovo studio, realizzato dalla Nottingham Trent University (NTU), ha raccolto informazioni sulla salute degli animali da compagnia tra il 2013 e il 2018 in Gran Bretagna.

In cinque anni, come emerge dai dati forniti dai veterinari inglesi, sono stati 146 i cani vittime di colpi di calore. Ma si sono registrati casi anche tra altre specie comunemente presenti nelle nostre case: hanno raggiunto il veterinario a causa di colpi di calore 16 gatti, 8 cavie domestiche, 3 conigli e un furetto.

In particolare, tra i cani risultano maggiormente a rischio le razze caratterizzate da un muso più schiacciato, e che accusano con frequenza difficoltà respiratorie, come i bulldog e i carlini.

"Le malattie legate al caldo possono colpire tutti gli animali domestici ed è probabile che diventino più comuni con l'aumento delle temperature globali", ha dichiarato alla BBC la veterinaria e ricercatrice Emily Hall.

Soprattutto nei mesi tra aprile e ottobre, è importante verificare che i nostri amici animali non presentino sintomi come letargia, respiro affannoso e problematiche gastrointestinali che potrebbero essere la spia di un colpo di calore.

Chi vive in casa con animali domestici dovrà anche prendere precauzioni per evitare i colpi di calore, cercando di sistemare le cucce o le gabbie in posizioni più fresche e ombreggiate, in modo da mitigare le conseguenze dei caldi estivi.