Tisane depurative per il fegato: tre rimedi naturali per liberarti dalle tossine

Quando ti senti gonfio e sembra che il tuo intestino non funziona come dovrebbe, il problema potrebbe in realtà dipendere dal fegato. Soprattutto dopo una serie di pranzi e cene più pesanti del solito, il sistema epatico fatica ad espellere tutte le tossine e di conseguenza il tuo organismo si blocca. Queste tisane ti aiuteranno a ritrovare l’equilibrio.
Giulia Dallagiovanna 3 Febbraio 2019

Un lungo periodo costellato di cene impegnative e pranzi della domenica con almeno tre portate, non ha ripercussioni solo sui tuoi fianchi. Anche il fegato, organo di cui ogni tanto tenderai a dimenticarti, ne risente e te lo dimostra provocando gonfiori addominali, rallentando la digestione e il metabolismo e, appunto, portandoti ad accumulare chili di troppo in zone in cui proprio non ti servirebbero.

È un po' come se un incrocio molto importante della tua città fosse completamente intasato e, di conseguenza, il traffico fosse congestionato su tutte le vie che giungono a quello svincolo. Per ristabilire l'equilibrio del tuo organismo, non ti resta altro da fare che disintossicare il fegato. Per questa ragione, ho raccolto qualche ricetta di tisane depurative che ti rimetteranno in forma.

Tisana al tarassaco

  • radice di tarassaco
  • menta
  • scorza d'arancia
  • miele

Il tarassaco stimola la funzionalità biliare e l'eliminazione delle tossine attraverso l'urina e il sudore. Assieme alla menta, favorisce una più rapida guarigione dai disturbi della digestione e ti aiuta a ritrovare la regolarità intestinale.

Per preparare la tisana al tarassaco, metti a bollire dell'acqua in un pentolino. Dopodiché spegni il fuoco e lascia in infusione la radice e qualche foglia di menta per circa 10 secondi. Per renderlo più aromatico, ti consiglio di completare con un po' di scorza d'arancia grattugiata. A questo punto filtra l'infuso e addolciscilo con un cucchiaino di miele.

Tisana al carciofo

  • foglie di carciofo
  • radice essiccata di bardana
  • camomilla
  • succo di limone
  • miele

Le foglie di carciofo contengono la cinarina, un principio attivo che rende più fluida la bile e favorisce la digestione. Le radici di bardana invece, oltre a depurare il fegato, aiutano a tenere a bada i livelli di colesterolo nel sangue. Mentre la camomilla ha una funzione antibatterica che protegge tutto l'apparato gastrointestinale.

Per preparare la tisana al carciofo, metti qualche foglia di carciofo, una radice di bardana e un po' di camomilla a bollire in acqua per circa 15 minuti. Alla fine, aggiungi qualche goccia di succo di limone, per sfruttare le proprietà depurative di questo agrume e completa con un cucchiaino di miele.

Tisana al cardo mariano

  • semi di cardo mariano
  • curcuma
  • pepe nero
  • miele

Il cardo mariano contiene silmarina, una sostanza che protegge il fegato. È un rimedio che puoi utilizzare soprattutto quando ti sembra di avere un po' troppo esagerato con le bevande alcoliche, ma ti aiuta anche ad eliminare le tossine che entrano nel tuo corpo a causa dell'inquinamento dell'aria. Sembra che riesca addirittura a stimolare la rigenerazione delle cellule epatiche e riconsegnarti un organo praticamente nuovo.

La curcuma invece favorisce la digestione e stimola la produzione di bile. Ma affinché il tuo corpo la assimili veramente, dovrai sempre associarla al pepe nero.

Metti a bollire i semi di cardo mariano in un pentolino pieno d'acqua. Dopo una decina di minuti, spegni il fuoco e aggiungi la curcuma in polvere e il pepe nero. Filtra il decotto e versalo in una tazza con l'aggiunta di un cucchiaio di miele.