Beauty routine, sei consigli per la cura della pelle del viso

La cura della pelle deve essere un rito quotidiano, perché solo in questo modo puoi proteggerla e renderla più forte da eventuali fragilità. Ecco quindi una serie di facili consigli per struccarsi, detergere, nutrire ed evitare arrossamenti, ovviamente tutto a base di prodotti naturali che puoi confezionare a casa.
Valentina Rorato 30 Ottobre 2020

La cura della pelle del viso deve essere un’attività quotidiana e si deve basare su tanti piccoli gesti. Devi imparare a scegliere bene i cosmetici, non solo leggendo attentamente le etichette, ma anche riconoscendo il tuo tipo di pelle e le sue fragilità. Va pulita, idratata, nutrita in profondità. No, non è un lavoro a tempo pieno. Anzi, è molto più rapido di quanto non si creda. Ciò che è davvero importante è non trascurarsi e soprattutto prevenire. Prevenire che cosa? Prima di tutto i segni del tempo, gli arrossamenti, la secchezza e di conseguenza eventuali sfoghi o infiammazioni, che possono compromette la salute della cute. In che modo? Ecco qualche consiglio per il fai da te.

Detergente viso

Hai una pelle molto sensibile? Partendo dal presupposto che detergere la cute a inizio e fine giornata è sempre fondamentale, prova uno scrub delicato a base di farina d'avena e miele. La farina d'avena e il miele hanno proprietà antinfiammatorie e il miele ha il vantaggio di essere un antisettico. Prendi dello yogurt intero, aggiungi un cucchiaio di farina e uno di miele e se vuoi anche un cucchiaino di olio a tua scelta. Strofina delicatamente su viso, collo o petto e lascialo in posa per tre minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

Olio detergente

Un olio detergente è uno struccante eccellente e può esserti di grande aiuto per rimuovere il make up nel rispetto della cute. Gli oli popolari da utilizzare per la pulizia del viso includono olio di ricino e olio d'oliva, ma con qualche sperimentazione, potresti scoprire che altri oli funzionano bene per la tua pelle. Anche gli oli di girasole, cartamo, avocado e cocco possono funzionare. Prova a mescolare 3/4 di olio d'oliva e 1/4 di olio di ricino o nocciola e sarai molto soddisfatto.

Rimuovere le cellule morte

Il rinnovamento cellulare è stimolato maggiormente se rimuovi le cellule morte, come si fa? Usando uno scrub esfoliante, che sul viso deve essere delicato. Mescola una parte di olio d'oliva o una di cocco con due parti di zucchero, aggiungendo alcune gocce di un olio essenziale di cui apprezzi il profumo. Questo trattamento ripetilo una volta a settimana.

Peeling per pelle arrossata

Il tè verde ha proprietà antinfiammatorie. Quando noti che la tua pelle è rossa, magari a causa di un eczema o della psoriasi, puoi fare un tè e lasciarlo raffreddate. Prendi poi un mug e riempine metà con il tè verde e l’altra metà con acqua di rose, poi giralo bene. Versalo in flacone spray e conservalo in frigorifero. Applicalo sulla pelle tutte le volte che la vedi fragile.

Crema idratante

Un’altra cosa importante è l’applicazione della crema idratante. Puoi usare dell’olio di cocco, che come ben sai non è liquido ma ha la consistenza di un burro. Dovrebbe essere applicato solo sul corpo poiché potrebbe causare acne e sfoghi sul viso, essendo molto grasso. Se però ne scogli una piccola quantità e aggiungi un po’ di yogurt, nessuno ti vieta di tamponarlo anche nei punti di maggior secchezza sul volto.

Idratazione per la pelle secca

Se la tua pelle è fragile e secca, prova a usare una crema a base di yogurt, che sfrutta l’azione delicata ed esfoliante dell’acido lattico. Mescola due cucchiai di latte in polvere, 3 cucchiai di yogurt greco e mezzo cucchiaino di miele. Lascia la miscela su viso, collo o petto per 15 minuti, quindi risciacqua con acqua a temperatura ambiente.