Come arrivare in perfetta forma a Natale? Aumenta il consumo di fibre, fai attività fisica e non stressarti

Aumenta il consumo di fibre e di alimenti che aiutino il tuo metabolismo, fai regolarmente attività fisica e soprattutto non stressarti. Alcuni suggerimenti per arrivare al giorno di Natale in forma, così da permetterti qualche peccato di gola senza rischiare di prendere peso.
Gaia Cortese 23 Novembre 2020

Il Countdown a Natale è iniziato. Manca poco più di un mese e già sai cosa ti aspetta. Anche se quest'anno ancora non è proprio chiaro come festeggeremo, anche tra pochi intimi in casa sulla tavola non mancheranno di certo prelibatezze per il palato e, dalla portata degli antipasti alla fetta di panettone in chiusura, "trattenersi" sarà davvero difficile.

Arrivare quindi a Natale in buona forma fisica, e non in sovrappeso, sarebbe l'ideale. Prevenire è meglio che curare e in tal senso, perché non seguire alcuni suggerimenti per mettere l'organismo nelle condizioni migliori per sostenere qualche peccato di gola?

Aumenta le fibre

Una buona idea può essere quella di dare più spazio a alimenti ricchi in fibre, indispensabili per favorire la regolarità intestinale, per nutrire la flora intestinale e per tenere sotto controllo colesterolo e glicemia. Non solo. Le fibre aumentano anche il senso di sazietà e inevitabilmente ti porteranno a mangiare un po' di meno. Assumi quindi più verdure e frutta, legumi e cereali integrali.

Dolci solo a colazione

Oscar Wilde sosteneva che l'unico modo per resistere alle tentazioni fosse cedere, e non aveva del tutto torto. Per non esagerare con pandori, panettoni, frutta secca, torroni e creme al mascarpone, meglio mangiarne di tanto in tanto piccole quantità, e obbligatoriamente solo al mattino a colazione, quando hai tutto il tempo per smaltirne le calorie.

Stimola il metabolismo

Esistono alimenti che aiutano ad accelerare il metabolismo. Come indicato anche da un articolo pubblicato da Humanitas Salute, dal pompelmo al peperoncino, dal tè verde (a patto di non aggiungere zucchero alla bevanda) a certi tipi di alghe, sono tutti alimenti che hanno il potere di rigenerare per corpo e mente. Via libera quindi agli infusi di erba mate, all'uso di spezie in cucina e ad un pezzetto di cioccolato fondente di tanto in tanto.

Fai attività fisica

Per stimolare il metabolismo, sarebbe anche il caso di attivarsi e dedicarsi a una costante pratica sportiva. Correre i 5 km dopo un'abbuffata di cibo, non solo ti fa male, ma soprattutto serve a poco. L'attività deve essere programmata in modo regolare perché è indispensabile per sentirsi meglio e per aumentare l’energie bruciate.

Non stressarti

Ultimo ma non meno importante: non stressarti. lo stress, infatti, è un nemico per il peso e a lungo andare, non rovina solo l'umore, ma riduce il metabolismo.

Il parere dell'esperto

Abbiamo sentito sull'argomento il parere della Dottoressa Silvia Soligon, biologa nutrizionista: "Se si segue una dieta sana ed equilibrata tutto l’anno, non c’è motivo di temere le festività, e se non si è fatto fino ad ora, può essere il momento buono per iniziare. In questo modo potremo, se necessario, incominciare a smaltire qualche chilo di troppo, e una volta arrivati alle feste si potrà fare affidamento sui consigli del nutrizionista che ci sta seguendo (perché non ci siamo dati al fai da te, giusto?).

Un buon professionista non obbligherà di certo a trascorrere il Natale a stecchetto, ma spiegherà come godersi cene e pranzi senza compromettere la dieta.

Ottimo suggerimento quello di aumentare il consumo di fibre. Tutti dovremmo assumerne almeno 25 grammi al giorno (in caso di  diabete addirittura 40 grammi), e per prepararci alle feste assumiamone di tutti i tipi: insolubili e solubili. Le fibre sono indispensabili per favorire la regolarità intestinale (e quindi le naturali funzioni depurative dell’organismo), per nutrire la flora batterica intestinale (con tutti i benefici che ne derivano) e per mantenere sotto controllo colesterolo e glicemia. Come fare? Mangiamo tutti i giorni cereali integrali (pasta, pane, riso, farro, orzo), 150 grammi di verdura a pranzo e a cena, 2 frutti al giorno e legumi 2o 3 volte a settimana.

Per aumentare davvero il metabolismo bisogna mettere su muscoli e mantenersi attivi. Difficile in questo momento storico, soprattutto per chi è in zona rossa, ma non sempre impossibile: facciamo quello che possiamo, nei limiti di quello che ci è concesso. acquistiamo per esempio uno stepper: con una spesa minima avremo a disposizione un attrezzo per fare movimento anche in casa.
Resta poi valido un sano principio: che si sia a dieta oppure no, prima e durante le feste, bisogna evitare di abbuffarsi. Possiamo mangiare un po’ di tutto, senza esagerare. In questo modo eviteremo non solo di veder salire l’ago della bilancia, ma anche di ritrovarci alle prese con spiacevoli effetti collaterali, come pesantezza, bruciore di stomaco e difficoltà digestive varie".