Come fare la pulizia del viso con il bicarbonato e quali sono i rischi

Hai mai provato a usare il bicarbonato di sodio per fare la pulizia del viso? È un rimedio tradizionale, a uso casalingo, molto conosciuto. Fai però attenzione perché non è adatto a tutte le pelli e il bicarbonato talvolta risulta essere troppo aggressivo soprattutto in caso di infiammazione cutanea.
Valentina Rorato 23 Ottobre 2020

In tutte le case c’è un po’ di bicarbonato di sodio. C’è chi lo usa per il bucato, per neutralizzare gli odori, chi per lavare la frutta e la verdura (come sostituto dei disinfettanti), chi invece lo applica sullo spazzolino al posto del dentifricio per sbiancare lo smalto dei denti. Insomma, è un prodotto versatile, un classico rimedio casalingo a molti problemi domestici. Lo sai che può essere anche l’ingrediente base per la pulizia del viso?

Pulizia del viso con il bicarbonato

I rischi per la pelle

Il bicarbonato di sodio può esser applicato sulla pelle con serenità. Ovviamente, bisogna evitarlo sulle pelli delicate, molto sensibili e se ci sono condizioni infiammatorie. Quali sono i rischi? Devi sapere che la tua cute è leggermente acida, questa condizione permette di garantire una barriera protettiva. Il lavaggio con bicarbonato di sodio può rimuovere la barriera protettiva oleosa della pelle, alterarne il pH e distruggere i batteri naturali sulla superficie che aiutano a prevenire infezioni e acne. Questo trattamento dunque può lasciarti con la pelle esposta e soggetta a infezioni e sfoghi. La pelle sensibile può irritarsi, provocando arrossamento e bruciore, inoltre è altamente esfoliante, causando un’eccessiva secchezza e bruciore. Quindi puoi utilizzarlo, ma tieni sempre presente quali sono gli eventuali rischi.

Come si usa

Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato come alternativa a uno scrub viso o a un sapone, per rimuovere lo sporco, l’olio le cellule morte. Inoltre, aiuta a rimuovere le ostruzioni nei pori. Come si usa? Applicane un cucchiaino sul palmo della mano e crea con dell’acqua tiepida una pasta leggera. Generalmente il rapporto di due parti di bicarbonato di sodio e una parte di acqua è perfetto.

Inumidisci il viso con acqua e poi, delicatamente, usando la punta delle dita, applica la pasta di bicarbonato di sodio su tutto il viso. Lascia in posa per 5-10 minuti prima di risciacquare abbondantemente con acqua tiepida e poi asciuga tamponando. Applica una crema idratante naturale come l'olio di cocco sul viso.

Maschera viso detergente

Come abbiamo anticipato, tra i “difetti” del bicarbonato c’è quello di lasciare la pelle esposta e secca. Puoi quindi proteggerla aggiungendo al mix di bicarbonato e acqua, anche un olio, con effetto idratante. Quale scegliere? Sicuramente il più indicato è l’olio di cocco, ma vanno benissimo anche quello di oliva, quello di mandorla dolce, di Argan o di Karitè.

In alternativa potresti aggiungere il bicarbonato ai tuoi prodotti per l’igiene, come lo struccante viso o il detergente che utilizzi per lavarti la faccia. Non più di ½ cucchiaino di caffè, se vuoi evitare di irritare la pelle.