Cosa fare quando ti tagli con il rasoio e come evitarlo

Tagliarsi mentre ti stai depilando con il rasoio è un incidente frequente. Di solito sono taglietti superficiali, che tendono a guarire da soli e smettono di sanguinare praticamente subito. E’ importante, però, disinfettarli con cura, per evitare eventuali infezioni, e prestare attenzione anche a come viene utilizzato il rasoio.
Valentina Rorato 9 Giugno 2021

Tagliarsi con il rasoio succede spesso, soprattutto quando la lama non è più affilata, perché lo hai utilizzato troppe volte, o se hai deciso di depilarti le gambe a secco, ovvero senza usare sapone e crema per far correre meglio il tuo rasoio sulla pelle. Ma che cosa devi fare?

Cosa fare

Seppur superficiale, un taglio è sempre un taglio. Devi quindi pulire l'area con acqua calda e sapone e asciugarla tamponando. Non utilizzare la salvietta, perché il sangue macchia moltissimo. Si consiglia quindi una garza, del cotone o un panno.

Poi, per stare più tranquillo, puoi disinfettare la ferita con un prodotto apposito o applicare un unguento antibatterico. Se smette immediatamente di sanguinare, non coprirla. Lascia che si asciughi completamente all’aria, mentre se la lieve emorragia non si vuole arrestare, usa un cerotto. Smetti di radere la zona finché il taglio non è completamente guarito.

Potrebbe esserti utile anche usare una matita emostatica, che contiene un ingrediente comune, un astringente (come l'ossido di titanio o una forma di solfato) che agisce come un agente di rapida coagulazione del sangue, quando applicato su un taglio.

In alternativa, puoi applicare dell’allume di potassio, che funziona con lo stesso principio delle matite emostatiche, che restringono i tessuti della pelle e coagulano il sangue. Inoltre, agisce anche come antisettico che aiuta a lenire eventuali bruciature da rasoio, se presenti sulla pelle.

Come evitare di tagliarsi

Per evitare di tagliarsi durante la depilazione, usa una crema da barba (una crema idratante o a base di aloe vera) anche sulle gambe o sulle ascelle, una lama di rasoio nuova e pulita (non usare mai una lama smussata) e prenditi il ​​​​tuo tempo per raderti nella direzione in cui crescono i peli, usando movimenti lenti. Inoltre, se hai la pelle molto delicata e i peli incarniti, si consiglia di fare il giorno prima uno scrub, per eliminare le cellule morte.

Se ti tagli accidentalmente mentre ti radi i peli pubici, fai un bidet o una doccia e lava la zona con acqua e sapone neutro. Non utilizzare saponi profumati in quanto potrebbero pungere e irritare la cute. Asciuga l'area. Mantieni il taglio pulito e asciutto. Se non ci sono miglioramenti dopo un paio di giorni, chiama il tuo medico.