Allume di potassio, sai a che cosa serve e dove lo puoi trovare?

Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Queste informazioni hanno solo un fine illustrativo.
Avrai sicuramente sentito parlare di allume di potassio perché è spesso l’ingrediente segreto di prodotti per la cura del corpo, ma anche di lieviti alimentari o medicamenti. E’ molto versatile e sicuramente è utile, ma è sicuro? In realtà, non ci sono sufficienti studi che possano attestarne la sicurezza o la pericolosità, però bisogna usarlo con cautela perché è un derivato dell’alluminio.
Valentina Rorato 5 Novembre 2020

Non c’è bisogno di guardare la tavola periodica. L’allume di potassio è un prodotto molto popolare, anche perché si utilizza nella maggior parte dei casi, come deodorante o ingrediente dei deodoranti. Ma è un prodotto sicuro o nasconde delle controindicazioni?

Che cos'è

Di solito, quando si sente parlare di allume è in riferimento all'allume di potassio, che è la forma idrata di solfato di alluminio e potassio e ha la formula chimica KAl (SO 4 ) 2 · 12H 2 O. L'allume di potassio è una polvere bianca, molto fine, che puoi trovare venduta com ingrediente a uso alimentare, per il decapaggio (trattamento schiarente che permette di salvare i capelli da una tinta sbagliata), ma anche come cosmetico o a fine medico. Per quanta riguarda l'uso cosmetico, lo trovi  venduto soprattutto come un grande cristallo, nota "roccia deodorante" da strofinare sotto le ascelle.

Tipi di allume

Come puoi immaginare esistono diversi tipi di allume e hanno funzioni diverse:

  • Allume di potassio: è solfato di potassio di alluminio. Questo è il tipo di allume che trovi nella drogheria per il decapaggio e nel lievito. Viene utilizzato anche nella concia delle pelli, come flocculante nella depurazione dell'acqua, come ingrediente nel dopobarba e come trattamento ignifugo dei tessuti.
  • Allume di soda: è usato nel lievito e come acidificante negli alimenti.
  • Allume di ammonio: si usa per molti degli stessi scopi dell'allume di potassio e dell'allume di soda. L'allume di ammonio trova applicazioni nella concia, nella tintura di tessuti, nella produzione di tessuti ignifughi , nella produzione di cemento porcellanato e colle vegetali, nella purificazione dell'acqua e in alcuni deodoranti.
  • Allume di cromo:  questo composto viola intenso viene utilizzato nella concia e può essere aggiunto ad altri allume per far crescere cristalli viola.
  • Allumi selenati:  sono forti agenti ossidanti, quindi possono essere usati come antisettici.
  • Solfato di alluminio:  questo composto è anche noto come allume del produttore di carta. Tuttavia, non è tecnicamente un allume.

Usi dell'allume

L'allume ha diversi usi domestici e industriali e sicuramente l'allume di potassio è quello utilizzato più spesso. A cosa possono servire queste sostanze e dove le puoi trovare?

  • Purificazione dell'acqua potabile come flocculante chimico
  • Matita emostatica per fermare l'emorragia da piccoli tagli
  • Adiuvante nei vaccini (una sostanza chimica che migliora la risposta immunitaria)
  • Deodorante
  • Agente di decapaggio
  • Ritardante di fiamma
  • Componente acida di alcuni tipi di lievito
  • Ingrediente in una pasta da modellare fatta in casa e commerciale
  • Ingrediente in alcune cere depilatorie
  • Sbiancante per la pelle
  • Dentifricio (ingrediente)

A cosa serve l'allume di potassio

Come puoi aver capito, l’allume di potassio può servire a tante cose diverse. Sicuramente quella principale, nei farmaci, è quella di agente astringente, antisettico o adiuvante. Le sue proprietà antimicrobiche sono state celebrate nella medicina tradizionale cinese per centinaia di anni e sicuramente anche oggi sono apprezzate dall'industria occidentale. L'allume di potassio è un sale minerale naturale utilizzato in alternativa al cloruro di alluminio e al cloroidrato, in molti deodoranti, perché in grado di contrastare gli odori.

Come si usa

Puoi comprare dei prodotti confezionati che già lo contengono, altrimenti puoi acquistare il cristallo o la pietra di allume. Devi poi inumidirla, passandola sotto l’acqua, e strofinarla nei punti della sudorazione, come se fosse un deodorante in stick.

Controindicazioni

Consigliare l’utilizzo dell’allume di potassio è difficile, perché è un prodotto controverso. Insomma, trattasi di alluminio e non esistono certezze cliniche sulla sicurezza di questa sostanza. È vero, non deve essere ingerita, ma anche l’applicazione sulla cute permette l’assorbimento, soprattutto dei sali di alluminio, ed esistono dei rischi, come il danneggiamento delle ghiandole mammarie e del Dna, che sono attualmente alla base di diversi studi scientifici. Inoltre, come deodorante funziona, ma non è traspirante. E, tu ben sai, che la pelle ha bisogno di respirare e il tuo corpo di sudare, per regolare la temperatura. È un processo che non deve essere bloccato, semmai devi trovare il modo di regolarlo. Il consiglio, quindi, è quello di scegliere deodoranti traspiranti e possibilmente con ricette il più naturali possibili.