Cozze: puliscile così per gustarle fino in fondo

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Sai come si puliscono le cozze? Essendo il loro guscio diverso da quello degli altri frutti di mare, la pulizia è diversa rispetto a quella delle vongole. Ecco ciò che devi fare.
Sara Polotti 15 Dicembre 2021

Saper pulire nella maniera corretta gli alimenti che consumiamo è importante per due questioni: per la sicurezza alimentare e per evitare gli sprechi. Spesso, poi, tanti cibi fanno paura perché sembrano difficili da preparare, a partire dalla scelta e dalla pulizia. È il caso, per esempio, delle cozze: in generale, i frutti di mare in conchiglia spaventano perché si immagina un lungo procedimento di preparazione e pulizia. In realtà, basta seguire i passaggi per pulire le cozze nella maniera corretta per preparare dei piatti semplici, veloci e sicuri.

L'importante quando si preparano le cozze? Selezionare quelle buone eliminando quelle non commestibili e pulirle dai residui presenti sul guscio.

Ecco quindi come pulire al meglio le cozze per preparare un delizioso sauté, una pasta o una zuppetta di mare.

Cosa fare una volta acquistate

Il primo passaggio una volta acquistate le cozze è aprire il sacchetto e gettarle delicatamente nell'acquaio della cucina all'interno di una bacinella capiente che le contenga tute. Sciacquale bene sotto l'acqua corrente, quindi con un coltellino affilato elimina le incrostazioni e completa il tutto con una paglietta, risciacquando nuovamente.

Successivamente, togli a tutte le cozze il bisso, ovvero quel filamento centrale che esce dalle valve. Strappalo energicamente e buttalo, quindi risciacquale di nuovo.

Quali cozze tenere e quali buttare

Ora è il momento di aprire le cozze: mettile in una padella e coprila con un coperchio, mettendo poi la padella sul fuoco per far sì che il calore le apra (basteranno circa cinque minuti).

Ora osservale bene: quelle ancora chiuse vanno buttate.

Utilizza quindi le cozze aperte per la ricetta che hai in mente.

Dove buttare i gusci

Pur essendo uno scarto alimentare, le conchiglie dei molluschi, e quindi i gusci delle cozze, sono molto duri e non rappresentano una buona base per il compost. In questo articolo troverete quindi tutte le regole da seguire per differenziare al meglio le conchiglie delle cozze una volta consumati questi frutti di mare.