Detergente viso: quale scegliere per la salute della tua pelle?

Il sapone con cui ti lavi quotidianamente il viso è fondamentale per la salute della tua pelle, ma anche per prepararla in modo efficace a un bel trucco e ad assorbire i principi attivi delle creme che utilizzi. Ecco dunque qualche consiglio per sceglierlo nel rispetto delle esigenze della tua cute.
Valentina Rorato 22 Ottobre 2021

Lavare il viso con delicatezza è importante. Non solo ti permette di mantenere la tua pelle pulita, ma anche di evitare sfoghi cutanei, segni del tempo precoci e un peggioramento di eventuali condizioni infiammatorie, come l’acne.  In genere, una routine di cura della pelle si costruisce su quelle che sono le preferenze personali, soprattutto per ciò che significa la scelta di prodotti in base alla loro consistenza, al profumo e, naturalmente, all'efficacia.  Tuttavia, c'è un passaggio che non è negoziabile per una pelle sana: lavarsi il viso. Rispetto al resto della tua routine, potrebbe sembrare piuttosto semplice, persino noioso, ma è forse il passaggio più importante e si basa sulla scelta del detergente giusto.

Perché è importante

Il detergente viso è il prodotto base della tua routine di cura della pelle. L'obiettivo della pulizia è rimuovere sporco, olio, trucco e altre impuritàsenza compromettere l'integrità dello strato esterno della pelle. Ne consegue che l'uso del detergente sbagliato può interferire con il funzionamento ottimale della pelle, che come sai è un organo molto importante. Tra l’altro, non conta solo il tipo di prodotto che utilizzi, ma anche come lo utilizzi. Un sapone troppo delicato potrebbe essere inefficace e potresti avvertire una sensazione di pesantezza o grasso, mentre un detergente troppo forte può spogliare eccessivamente la pelle causando secchezza e irritazione. A questo aggiungi che non serve a nulla metterne grandi quantità, ma è più indicato massaggiarlo delicatamente sul viso, stendendo un leggero e uniforme strato.

Quale scegliere

I detergenti sono numerosi e ne esistono di tutti i tipi: barrette, balsami, in crema, in gel senza solfati, schiumosi pieni di solfati e, poi, c’è anche l’olio detergente. Difficile orientarsi in un mercato così ampio. La scelta dunque non deve essere fatta sul formato del prodotto che acquisti, o meglio non è la cosa fondamentale, ma sul tuo tipo di pelle. Il detergente è come un abito su misura: deve vestire perfettamente il tuo incarnato.

Pelle normale

Le persone con pelle normale generalmente non sono soggette a sensibilità o irritazioni, in particolare quando si tratta di applicare altri prodotti sulla pelle. La pelle normale tende ad essere ben idratata senza essere eccessivamente grassa o lucida. Ci vuole quindi un detergente delicato in grado però di rimuovere l'olio in eccesso senza seccare la pelle, da abbinare all’applicazione di retinoidi o di acidi esfolianti.

Pelle grassa

Per la pelle grassa, si consiglia un detergente in gel, o con un po' di acido lattico per aiutare a scomporre l'olio senza irritare la pelle degli occhi. In questo modo non dovrebbe ostruire i pori o danneggiare la barriera cutanea. Tra gli ingredienti migliori, punta sull’alfa idrossiacido a bassa forza (come il salicilico e il lattico, o anche il glicolico).

Pelle secca

La pelle secca, e spesso anche sensibile e incline all'eczema, si consiglia formule cremose senza acidi, argille o perline esfolianti. Inoltre, se anche il semplice risciacquo del viso con l'acqua, ti secca la pelle, potresti optare per l'acqua micellare invece di un detergente. Hai bisogno di utilizzare sostanze umettanti come acido ialuronico, ialuronato di sodio o glicerina, che attirano l'acqua tanto necessaria sulla superficie della pelle. Ottimo anche un detergente con acido glicolico. Si tratta di un alfa idrossiacido, AHA, che offre un incredibile potere esfoliante, rimuovendo efficacemente lo strato superiore delle cellule morte della pelle e purificando la pelle senza lasciarla secca o irritata.

Pelle mista

Per chi ha la pelle mista, i detergenti più indicati sono un gel o un detergente cremoso. Sono abbastanza efficaci per le aree grasse senza causare irritazione alle aree secche. Cerca una formula che contenga vitamina E e aloe.

Pelle con acne

Per la pelle con acne potrebbe essere indicato un detergente a base di acido salicilico, un beta-idrossiacido solubile in olio e quindi può penetrare più profondamente nell'epidermide per dissolvere la miscela di cellule morte e sebo che ostruisce i pori. Un'altra opzione è un olio detergente. Punta su quelli naturali, come l'olio di mandorle dolci, l'olio di nocciola e l'olio di rosa.