I benefici della birra: 10 ottimi motivi per non rinunciare al piacere del luppolo

Bionda, scura, ambrata, piccola, media. La birra è la compagna di tante serate e aperitivi, ma lo sapevi che, se bevuta con moderazione, ha anche tanti effetti benefici sul tuo organismo? Ecco quali.
Sara Del Dot 18 Ottobre 2018
* ultima modifica il 02/04/2021

Se anche tu sei un grande amante della birra, di certo ne avrai un paio di bottiglie di scorta nel frigorifero da tirare fuori al momento giusto. Da stappare durante una cena con gli amici, da sorseggiare in solitaria davanti a una pizza e un bel film, da ordinare durante un aperitivo, una bella media luppolata è sempre la compagnia ideale.

Bionda, bianca, scura, ambrata o doppio malto, negli ultimi anni le possibilità di scelta sono aumentate esponenzialmente, grazie anche al proliferare di birrifici indipendenti e marchi autoprodotti che non vedono l’ora di far assaggiare e conoscere le proprie produzioni. I più scettici e strenui sostenitori del calice di vino rosso o del cocktail lungo il naviglio ti faranno notare che la birra fa ingrassare, gonfia la pancia, insomma non è affatto tua amica. Gli astemi invece affiancheranno la tua immagine con in mano un’innocua bottiglia da 0.33 a quella dei frequentatori dei peggiori bar di Caracas.

Devi sapere, però, che la birra porta con sé diversi benefici, ed è importante sapere quali: per fare una bevuta consapevole, ma soprattutto per difenderti da chi attacca la tua fedele compagna.

  1. Mantiene i reni in buona salute. Secondo uno studio pubblicato sul Clinical Journal of Medical Society, consumare birra riduce il rischio di calcoli del 40%. Questo alcolico infatti ha enormi proprietà diuretiche, e quindi aiuta a tenere puliti i reni.
  2. Aiuta la digestione: grazie al suo ricco contenuto di fibre solubili, la birra è un buon incentivo per il transito intestinale. A differenza del vino che, di fibre, non ne contiene affatto.
  3. Rafforza le ossa: la birra è infatti fonte di silicio, una molecola che favorisce lo sviluppo delle ossa e quindi ne aumenta la densità.
  4. Previene il diabete di tipo due, sia nelle donne che negli uomini, contiene tanta vitamina B, antiossidanti e minerali.
  5. Il luppolo ha comprovate proprietà anti tumorali, favorendo l’eliminazione degli agenti cancerogeni.
  6. È ottima se usata in cucina. Con la birra si possono cucinare tantissimi ottimi piatti come il pollo, il risotto, e addirittura i dolci come il tiramisù e le torte.
  7. Favorisce il sistema cardiovascolare: la birra diminuisce il rischio di attacchi cardiaci favorendo l'aumento del colesterolo buono che impedisce la formazione di coaguli, migliorando la circolazione del sangue. Inoltre, rende le arterie più flessibili.
  8. Nutre e ammorbidisce la pelle grazie al suo contenuto di antiossidanti che prevengono l’invecchiamento precoce della pelle.
  9. Combatte l’insonnia: il luppolo, principale ingrediente di questa bevanda, è in grado di esercitare un effetto rilassante che può favorire anche un miglior riposo notturno, persino se stai affrontando un periodo stressante.
  10. È una calamita sociale: bere una birra in compagnia, offrire una birra a un tuo amico o a una persona su cui vuoi fare colpo, è sempre una buona mossa. Ti libera un po’ dai freni inibitori e, sicuramente ti fa ridere di più. Ma occhio a non esagerare, perché dall’essere simpatici ad essere ubriachi il sorso non è così lungo.

Ora, tieni presente che il fatto che la birra porti con sé dei benefici per il corpo non significa che abusarne sia la cosa giusta. Berne in modo esagerato magari ti migliora la pelle e il sistema cardiovascolare, ma potrebbe provocare problemi a fegato e cirrosi epatica. La cosa importante è berla in modo responsabile e senza esagerare, facendola restare ciò che è: una buona compagnia.

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.