Il messaggio di Jane Fonda al ceo di Jp Morgan Chase: “Togli i soldi alle fonti fossili, se no li togliamo noi dalla tua banca”

In un video postato sulla sua pagina Facebook, Jane Fonda si rivolge direttamente a Jamie Dimon, amministratore delegato di una delle più grandi banche al mondo, per chiedergli di interrompere subito i finanziamenti alle aziende del settore delle fonti fossili: “Chase è responsabile della distruzione del pianeta tanto quanto loro”.
Federico Turrisi 24 gennaio 2020

Ormai abbiamo imparato a conoscerla. Jane Fonda è ben più di un'attrice di Hollywood, è una convinta attivista ambientale che condivide le idee e la lotta di movimenti come Extinction Rebellion. Lei stessa è l'anima di Fire Drill Fridays, un movimento che si ispira agli scioperi di Greta Thunberg e alle proteste dei Fridays for Future. Più volte è stata arrestata a Washington mentre manifestava davanti al Congresso per chiedere misure urgenti sull'emergenza climatica.

Questa volta Jane Fonda ha usato come mezzo la sua pagina Facebook per rivolgere un messaggio a uno degli uomini più potenti del pianeta: Jamie Dimon. Il suo nome forse non ti dirà molto, ma costui è il ceo di Jp Morgan Chase, una delle più importanti multinazionali di servizi finanziari a livello mondiale; stiamo parlando della più grande banca degli Stati Uniti e della sesta più grande banca al mondo con un patrimonio totale di 2,73 trilioni di dollari.

Tra le principali responsabili del cambiamento cambiamento ci sono le aziende legate al settore dei combustibili fossili (carbone, petrolio, gas), su questo non c'è dubbio. Domanda retorica: pensi che loro abbiano tutti quei soldi per andare avanti tranquillamente nelle loro attività? Ovviamente no. Hanno bisogno di finanziamenti da parte degli istituti di credito. Tra tutte le banche Chase è la peggiore, secondo Jane Fonda. "Da quando è stato firmato l'Accordo di Parigi, (nel dicembre 2015, ndr), ha dato all'industria delle fonti fossili 196 miliardi di dollari. Questo rende Chase tanto responsabile per la distruzione del nostro pianeta quanto compagnie petrolifere come Exxon, Chevron British Petroleum e tutte le altre", sottolinea l'attrice americana.

Allora il messaggio per Jamie Dimon è molto chiaro: "Togli i soldi dal carbone, dal petrolio e dal gas adesso. Se non lo farai lasceremo la tua banca, taglieremo le tue carte di credito e ci troveremo una banca migliore". L'hashtag rilanciato da Jane Fonda è #stopthemoneypipeline. Ossia ferma l'oleodotto dei soldi, ferma il flusso di denaro che alimenta l'industria dei combustibili fossili. "Se avremo successo, questo potrebbe aiutare a fermare la crisi climatica". Tu saresti disposto a seguire l'esempio di Jane Fonda?