La spazzola per la pulizia del viso funziona? Quali possono essere i rischi

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
La spazzola per la pulizia del viso è un accessorio che serve per lavare la pelle del viso in profondità. Fai però attenzione a come la usi, perché potrebbe creare infiammazione e non essere il valido alleato di bellezza che vorresti tu.
Valentina Rorato 1 Giugno 2022

La pulizia del viso è un passaggio molto importante della skincare quotidiana. Deve essere delicata, deve rispettare le esigenze della tua pelle e non deve essere troppo abrasiva. Per questo motivo devi fare attenzione ai detergenti che scegli e agli accessori che usi. Per esempio, la famosa spazzola per il viso, che ha vissuto un momento di grande popolarità, è davvero indicata?

Spazzola per la pulizia del viso

Che cos’è

Una spazzola per la pulizia del viso è in genere un dispositivo portatile a batteria con una testina ricoperta di setole che si muove continuamente. Le caratteristiche di pressione costante rendono la pulizia una procedura più efficace rispetto al detergente che si applica a mano. La spazzola, in teoria, dovrebbe pulire più in profondità i pori.

Va bene per tutti?

Gli esperti affermano che queste spazzole sono ottime per la pelle grassa e migliorano la circolazione del viso e il drenaggio linfatico. Ciò minimizza anche la dimensione dei pori. Inoltre, producono un’esfoliazione meccanica, che dovrebbe rendere la cute maggiormente in grado di assorbire i principi attivi. Nonostante i vantaggi, le spazzole per la pulizia non sono sicuramente adatte a tutti. Molte persone le usano in modo errato, scelgono un'impostazione con troppa stimolazione o si accontentano di una spazzola troppo rigida, che provoca infiammazione. Sebbene ci siano molte opzioni delicate, l'uso eccessivo di questi strumenti può alterare il pH della pelle, impoverendo il mantello acido protettivo, e può causare una maggiore produzione di olio. La pelle arrossata e irritata è comune quando si utilizzano spazzole soniche perché le setole rigide danneggiano i capillari delicati e causano microabrasioni. Ricordati, inoltre, che non sono indicate per rimuovere il make up.

I rischi

Come avrai capito, le spazzole per la pulizia del viso possono avere diversi rischi, tra cui:

  • Possono causare secchezza.  Esfoliare in modo troppo aggressivo e troppo spesso può causare secchezza e distruggere la barriera lipidica della pelle.
  • Possono causare infiammazioni croniche.
  • Possono iperstimolare la produzione della melanina. Devi usare cautela con tutti gli esfolianti fisici, inclusi spazzole per la pulizia, salviette e scrub per il visoPer una pelle estremamente reattiva alla stimolazione, è necessario utilizzarla delicatamente per evitare l'iperpigmentazione post-infiammatoria.

Come si usa

La spazzola per il viso è molto semplice da usare.  Puoi applicare il detergente sullo strumento o direttamente sulla pelle. Quindi inumidisci il pennello e usalo per lavare il viso con delicati movimenti circolari e risciacqua. La maggior parte delle spazzole sono impermeabili e possono essere utilizzate sotto la doccia. Assicurati di lavare e asciugare il pennello quando hai finito per evitare i sedimenti di prodotto e l'accumulo di batteri.

Si consiglia di spazzolare il viso, insieme a un detergente, due volte la settimana. Se la tua pelle si secca e il tono diventa irregolare, passa a una volta la settimana.  Se stai usando una spazzola per il viso, non usare uno scrub esfoliante o un esfoliante chimico. È poi molto importante che sia un oggetto personale: non condivideresti lo spazzolino da denti con un’altra persona? Lo stesso vale per questa spazzola. E quando va usata? La sera, prima di andare a letto.