Le proprietà del Kodo, il miglio indiano che fa bene alla salute e toglie la fame

Il kodo è una qualità di miglio, poco conosciuta in Italia, ma che rappresenta un alimento base in India. Ha un forte potere saziante, grazie alla ricchezza di fibre e ciò lo rende prezioso nei periodi di carestia.
Valentina Rorato 21 Agosto 2022
* ultima modifica il 28/10/2022

Il Kodo è una qualità di miglio, autoctono dell'India ed è un alimento tradizionale che ricorda molto il riso ed è utile per chi vuole perdere peso. È facilmente digeribile ed è ricco di sostanze fitochimiche e antiossidanti che aiutano a prevenire diverse malattie associate allo stile di vita. Lo hai mai assaggiato?

Che cos’è

Il miglio di Kodo o Arikelu è un'erba annuale a crescita rapida, resistente alla siccità, che raggiunge un'altezza di 1-2 metri. La pianta ha un aspetto folto a causa delle foglie lunghe e larghe. La sua capacità di adattarsi a terreni poveri è diventato un punto fermo tra i contadini, soprattutto durante i periodi di carestia.

L'uso del miglio Kodo come fonte di cibo può essere fatto risalire a secoli fa. Si pensa che sia uno degli antichi grani coltivati ​​dall'uomo sin dal Neolitico. È originario dell’Africa, ma oggi è coltivato principalmente in India.

Proprietà e benefici

Il Kodo pare essere altamente nutriente e di conseguenza abbia numerose proprietà e benefici nutrizionali. È una fonte di proteine, fibre alimentari, vitamine del gruppo B, minerali come rame, manganese e fosforo. Oltre a ciò, i migli Kodo o Arikelu contengono anche calcio, magnesio e sodio.

È dunque un’ottima alternativa al riso e al grano. È stato per secoli un alimento di base, ma recentemente, ha  guadagnato popolarità come  cibo che può aiutare a contrastare il diabete e le sue complicanze, grazie alla presenza di fibre. Motivo per cui fa sentire anche più sazi più velocemente, prevenendo così l'eccesso di cibo e favorendo una sana gestione del peso. Aiuta anche a ridurre problemi come costipazione, flatulenza, gonfiore e crampi allo stomaco.

Contiene un'elevata quantità di lecitina ed è ottimo per rafforzare il sistema nervoso. Inoltre, pare essere privo di glutine, dunque ideale per chi soffre di celiachia o intolleranza alla proteina del grano.

Usi in cucina

In India, puoi trovare il miglio Kodo in diversi cibi tradizionali. Può essere usato per produrre farina e creare pani, biscotti, budini o paste. Lo puoi mescolare ad altri cereali e legumi (in questo caso fai attenzione alle contaminazioni se sei celiaco).

Fonte | Science Direct

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.