Profumata, dolce e pungente: ma sai quante calorie ha la cannella?

Quello che più ci piace della cannella non è solo l’aroma particolare, ma anche il fatto che sia un ottimo spezzafame e un ottimo digestivo dalle proprietà detox. Ma quante calorie apporta al tuo organismo?
Gaia Cortese 19 maggio 2020

Lo sai meglio di me, chi è inebriato dal profumo di cannella e ne ama il sapore, la aggiungerebbe ad ogni piatto (e bevanda): una spolverata sulle mele cotte al forno, come ingrediente per torte e biscotti, ma anche aggiunto in una tisana detox o sulla schiuma del cappuccino preso al bar.

Quello che potrebbe preoccuparti è l’apporto calorico di questa spezia, soprattutto se stai seguendo una dieta per perdere peso. Fortunatamente ho solo buone notizie da darti: 100 grammi di cannella apportano circa 250 Kcal e per quanto riguarda i valori nutrizionali, la cannella fornisce (per ogni 100 grammi di prodotto) 53,1 grammi di fibre, 55 grammi di carboidrati (di cui 2,7 grammi di zuccheri) e quasi 4 grammi di proteine. Se 250 calorie ti sembra molto, pensa che difficilmente puoi arrivare a consumarne 1oo grammi di cannella in una volta sola, ma anche in un solo giorno sarebbe impegnativo…

Cento grammi di cannella apportano circa 250 calorie.

Proprio perché la cannella è ricca di fibre, è una spezia in grado di migliorare la digestione e di ridurre il senso di fame. Non solo. Questa spezia può aiutarti anche a ridurre l’apporto calorico complessivo perché combinata con altre pietanze ne esalta il sapore, permettendoti così di risparmiare sull’impiego di altri condimenti come l’olio o il sale: la cannella, infatti, si sposa bene con piatti di pesce e carne bianca, e con il riso basmati.

La cannella ha anche la proprietà di ridurre l’assorbimento dei grassi nell’intestino e di stimolare il consumo del tessuto adiposo e degli zuccheri nel sangue. A confermarlo è uno studio del 2017 condotto dallo University of Michigan Life Sciences Institute, che ha dimostrato come l’aldeide cinnamica, un olio essenziale che si trova solo nella cannella, agisca direttamente sulle cellule di grasso, aiutando l’organismo a bruciarle più in fretta.

L’aroma particolare della cannella poi, ha un ottimo effetto sulla fame nervosa. Quel suo profumo dolce, e allo stesso tempo pungente, è in grado di stimolare determinati centri nervosi collegati con la percezione dell’appetito e ad assicurare una sensazione di appagamento.

Se quindi vuoi aumentare il metabolismo di zuccheri e grassi, approfitta della varietà di impiego che ti offre questa spezia. La trovi facilmente in polvere, ma anche in bastoncini arrotolati da grattuggiare o da usare interi per la preparazione di infusi e tisane. Abituati anche a consumare questa spezia con acqua aromatizzata alle mela verde (almeno due mele per 1 litro di acqua) e al limone (basta il succo spremuto di un frutto): non solo disintossicherai l’organismo, ma otterrai una bevanda dalle proprietà sazianti e digestive.