Punti neri, addio! Ecco i rimedi naturali per la tua pelle

La pelle impura non è solo esteticamente sgradevole ma è anche un ostacolo applicazione delle creme. Come mai? I principi attivi non riescono a essere correttamente assorbiti perché trovano una barriera di sebo e cellule morte. E’ davvero molto importante rimuovere i punti neri e, per questo, abbiamo raccolto dei rimedi naturali molto facili da utilizzare.
Valentina Rorato 28 Aprile 2020

I punti neri sono un inestetismo molto frequente, soprattutto in quella zona del viso chiamata T, che comprende la fronte e il naso, per scendere fino al mento. Ovviamente, si possono formare anche sul corpo, soprattutto sulla schiena e le spalle e poi sulle cosce. Sono più predisposte a lottare con i punti neri coloro che soffrono di pelle molto grassa o hanno una scarsa igiene, per esempio se non sei solita rimuovere il make up la sera prima di stenderti a letto è più facile che la tua cute alla lunga sia impura. E poi c’è una componente fisica naturale: i comedoni sono costituiti da addensamenti di sebo, cheratina e talvolta microrganismi, che si accumulano, in ognuno di noi, all'interno dei follicoli piliferi. Quindi prima o poi spunteranno sul tuo viso, per questo motivo devi trovare un modo per eliminarli. Il consiglio principale è quello di effettuare una pulizia del viso profonda ogni sei settimane e poi puoi sfruttare alcuni rimedi naturali per rimuovere i pori ostruiti.

Olio dell'albero del tè

Questo olio dalle note proprietà cicatrizzanti e antibatteriche sembra essere molto utile anche eliminare i punti neri. Puoi applicarlo direttamente sulla pelle, nelle zone interessate, magari tamponando con un batuffolo di cotone o una garza pulita.

Bicarbonato di sodio

Crea una pastella a base di bicarbonato di sodio e un po’ d’acqua e applicala dove hai i punti neri. Il bicarbonato di sodio aiuta a neutralizzare qualsiasi squilibrio del pH che può avere la tua pelle, oltre a lavorare come esfoliante per rimuovere lo sporco, il sebo e le cellule morte.

Tè verde

Il tè verde ti può aiutare a ridurre la produzione di sebo e funziona come un ottimo antiossidante. Mescola un cucchiaino di foglie di tè verde secco con un cucchiaino di acqua e massaggialo nelle aree interessate per alcuni minuti. Dopodiché, risciacqua e applica una crema idratante.

Peeling con lo zucchero di canna

L’esfoliazione domestica è uno strumento molto valido e con lo zucchero di canna, il miele e il succo di limone puoi ottenere dei peeling meravigliosi. Quando hai miscelato questi tre ingredienti, applica il composto sul viso con un movimento circolare, massaggiandolo per cinque minuti prima di risciacquarlo e applicare una crema idratante.

Curcuma Kasturi

La curcuma può essere utilizzata per rimuovere i punti neri grazie alle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche e antinfiammatorie. È importante notare che la curcuma normale può macchiare la pelle, mentre con la curcuma kasturi eviti questo genere di incidente. Come si usa? Diluisci un cucchiaio di questo prodotto con un cucchiaio di acqua o di olio di cocco per creare una pastella che dovrai applicare sul viso per circa 15 minuti.

Strisce per la pulizia dei pori fatta in casa

Hai mai usato le strisce per pulire i pori sul naso? Sappi che questo prodotto che trovi nei supermercati lo puoi fare anche a casa, usando latte e miele. Il latte contiene acido lattico, che aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle e l'olio, mentre il miele è antibatterico. Per preparare la tua striscia, mescolando un cucchiaio di latte intero con un cucchiaio di miele biologico crudo. Metti i due ingredienti per 10 secondi nel microonde per amalgamarli bene. Quando poi si sono raffreddati, applica il composto sul viso e coprilo con una striscia di tela di cotone (per esempio un fazzoletto o anche le strisce di carta usa e getta che potresti avere per la depilazione). Dopo averlo lasciato riposare per circa 15 minuti, rimuovi delicatamente il cotone, risciacqua e idrata la pelle.

Albumi d'uovo

Per creare un rimedio contro i pori neri hai bisogno solo di due albumi e un fazzoletto di carta. Innanzitutto, sbatti gli albumi e se riesci montali a neve. Poi applicali sulla pelle pulita. Quindi applica uno strato di tessuto sul viso, che poi devi ricoprire nuovamente con gli albumi a neve. Mantieni la maschera per 20 minuti. E' la versione fai da te delle maschere di carta e vedrai che pelle pulita potrai facilmente ottenere…

Argilla e aceto di mele

L’argilla è un prodotto molto interessante per asciugare la pelle impura. Questo trattamento estremamente utile ha un grosso difetto: rischi di sporcare molto, non solo te stessa ma anche la casa. Quindi mescola la tua argilla con qualche cucchiaio di aceto di mele e poi applica la pasta sul viso. Devi lasciarla seccare e rimuovila solo quando si è creata una sorta di creta. Ricopri la zona con delle salviette e cerca di liberarti della maschera stanno molto attenta a lavorare sul lavandino. È importante, applicare al termine del trattamento, un prodotto molto idratante.

Non toccare il viso

Non toccare il viso è il classico consiglio della nonna, ma è davvero importante perché molti problemi della pelle derivano, e sono aggravati, da inutili tocchi. Pertanto, devi resistere all'impulso soprattutto se non hai le mani ben pulite o non te puoi lavare. Ricordati che all’interno del tuo punto nero potrebbero esserci anche dei batteri che il tocco delle mani può aiutare a diffondersi.