Qualche consiglio per evitare di sprecare acqua quando usi la lavatrice

Grazie ai progressi della tecnologia, gli elettrodomestici di oggi richiedono un minore utilizzo di acqua; ma si possono seguire anche dei piccoli accorgimenti per risparmiare sul consumo d’acqua (e su quello di energia), avendo così un occhio di riguardo alla salvaguardia dell’ambiente.
Federico Turrisi 14 agosto 2020

Inutile ricordartelo: l'acqua è il bene più prezioso che abbiamo. Senza di essa non ci sarebbe più vita sul pianeta. Per questo motivo a casa è bene non sprecarla mai, per esempio quando fai il bucato. E per lo stesso motivo, quando acquisti una nuova lavatrice, osserva sempre il valore sul consumo idrico, calcolato approssimativamente su una media di 220 cicli di lavaggio annui con lo stesso programma (lo trovi riportato nella tabella della classe energetica).

Se le lavatrici in passato arrivavano a consumare 100-120 litri d'acqua per ogni ciclo di lavaggio, oggi grazie all'aiuto della tecnologia ne sono necessari circa 40-50. Anche tu puoi fare attenzione per evitare ogni tipo di spreco, seguendo dei piccoli accorgimenti. Eccoti qualche "trucchetto":

  1. La prima regola è sempre la stessa: non effettuare mai un lavaggio con la lavatrice se il carico è mezzo vuoto. Si tratta di uno spreco inutile di energia e di acqua. Abbi poi cura di impostare correttamente il programma di lavaggio e, se possibile, fallo a basse temperature;
  2. Evita il prelavaggio, a meno che non sia strettamente necessario, ovvero solo quando i tuoi capi sono molto sporchi. Altrimenti è solamente uno spreco;
  3. Il detersivo va dosato con attenzione e sempre in base alla durezza dell'acqua, come indicato sulla confezione, per non rischiare di rendere difficoltoso il risciacquo, consumando quindi maggiore acqua. Ricorda, mettere più detergente non significa ottenere un bucato più pulito;
  4. Quante volte ti è capitato di dimenticare i panni dentro la lavatrice? Non è proprio il massimo visto che, una volta aperto l'oblò, i vestiti sono umidi ed emanano odori alquanto sgradevoli. In questo caso, sei costretto a far partire un altro risciacquo (se non addirittura un nuovo ciclo di lavaggio) e dunque a consumare ancora acqua. Fai in modo che questi episodi non accadano, e ricordati di svuotare la lavatrice non appena è terminato il lavaggio.