Rimedi naturali contro le formiche: metodi fai da te per evitare l’invasione

Cetrioli, aceto e bicarbonato. Nella tua dispensa hai già diversi prodotti che possono tenere lontane le formiche da casa tua, senza dover ricorrere a insetticidi industriali. Ecco come puoi riciclare quello che hai già comprato per preparare degli ottimi rimedi fai da te contro un’invasione.
Giulia Dallagiovanna 25 febbraio 2019

Ti sarà capitato qualche volta di ritrovarti per casa loro, le formiche. Minuscole e velocissime, si infilano in ogni anfratto, chiamano le compagne e in poco tempo ti invadono letteralmente una stanza. Soprattutto se vivi in campagna o abiti ai primi piani di un condominio, le probabilità che questo accada saranno abbastanza alte.

Attratte dagli avanzi di cibo o da qualche granello di zucchero che ti è caduto inavvertitamente sul pavimento, quando la prima sentinella si accorgerà del piccolo tesoro, avvertirà il resto del gruppo e si presenteranno tutte in fila indiana. Ma niente paura, ci sono diversi modi con i quali puoi impedir loro di entrare fra le tue mura domestiche. Vediamo insieme alcuni rimedi naturali che ti possono aiutare:

Perché non lasciare entrare le formiche in casa

Basta poco per ritrovarti tante formiche in casa tua. Può capitare ad esempio che si rovesci un pochino di zucchero perché la busta non era ben chiusa o che cada qualche goccia di miele dal barattolo non sigillato. Non si tratta di insetti pericolosi, finché ne arrivano due o tre alla volta, ma quando si presentano in gruppo possono creare diversi problemi.

Innanzitutto non sono certo un sinonimo di igiene, perciò non è augurabile ritrovarsele costantemente in giro per le quattro mura domestiche. E poi possono contaminare gli alimenti, magari la frutta che lasci fuori dal frigorifero, a causa del loro particolare tipo di sciamatura, ovvero il modo in cui si riproducono. Infine, alcune specie possono provocare punture anche dolorose e divenire infestanti, cioè, in breve, colonizzarti casa. Ecco perché potrebbe esserti utile sapere come mandarle via non appena ne vedi una.

I 6 rimedi naturali contro le formiche

Se vedi qualche formica in casa tua, non devi per forza ricorrere subito a insetticidi e altri prodotti industriali. Ricordati infatti che questi agenti chimici producono inquinamento domestico, di cui su Ohga ti abbiamo già parlato. In breve, ricorda che le sostanze sprigionate da questi spray alla lunga potrebbero diventare tossiche anche per te, creando problemi alle vie respiratorie superiori, ad esempio irritazione delle mucose del naso, oppure depositandosi su alimenti conservati fuori dal frigorifero e che poi ingerisci. Vediamo allora quali rimedi naturali puoi trovare tranquillamente nella tua dispensa per scongiurare l'invasione:

Bicarbonato

Il bicarbonato è una sostanza naturale che di fatto uccide le formiche. Potresti utilizzarlo mescolandolo a qualche granello di zucchero, in modo che gli insetti vengano attirati in quel punto dal sapore dolce. Se hai scoperto da qualche pertugio sono riuscite a infilarsi in casa tua, potresti spargere la povere proprio in quella zona. In ogni caso, una buona idea è sempre quella di ricoprire l'area vicino a finestre e porte. Insomma, le aperture verso l'esterno che le formiche possono sfruttare per entrare.

Aceto

Alle formiche l'odore di aceto non piace per niente. D'altronde, non credo che nemmeno tu ne andrai pazzo. La nota positiva è che, anche una volta evaporato e diventato impercettibile dal naso umano, gli insetti continuano a sentirlo. Perciò puoi diluirlo con qualche goccia di olio essenziale di eucalipto e spruzzarlo attorno a finestre e porte, come repellente naturale. Non solo, ma se anche il tuo orto è sotto minaccia di invasione, puoi rifare la stessa operazione ricoprendo foglie e rami delle piante che coltivi.

Cannella e limone

Immergi nel succo di limone qualche pezzetto di cannella e poi crea una sorta di linea di confine davanti al loro punto di accesso in casa tua. Le formiche non la vorranno superare. Il limone infatti le disorienta, mentre la spezia ha un odore per loro davvero sgradevole. Se non hai della cannella in dispensa, puoi provare anche con peperoncino o chiodi di garofano.

Menta

Anche la menta non ha un profumo piacevole per le formiche. Perciò puoi spargerne qualche foglia fresca o essiccata sul davanzale della tua finestra o davanti al loro punto d'accesso. Se a te l'odore piace, potresti anche ottenere un doppio effetto: scongiurare l'invasione e profumare la tua casa. Se non ha a disposizione le foglie, puoi provare con qualche bustina di tè o tisana alla menta, che trovi tranquillamente al supermercato.

Caffè

Quando si dice il riciclo: non gettare i fondi di caffè dopo che te ne sei preparato uno. La tua fonte di energia del mattino è un qualcosa di insopportabile per le formiche. Se ne crei una piccola montagnetta davanti al loro punto d'accesso, non solo impedirai la loro entrata in casa tua, ma eviterai anche che depongano le uova in quel pertugio.

Cetrioli

Magari secondo te avranno un sapore delicato, ma per le formiche i cetrioli sono un alimento disgustoso. Ne basta qualche pezzetto di buccia sui davanzali delle finestre per evitare che qualsiasi sentinella in cerca di cibo si avvicini a casa tua. Di nuovo, puoi riciclare quelli che altrimenti sarebbero solo scarti per il bidone dell'umido.