Rinunci al fritto per il cattivo odore? Prova questi 10 rimedi naturali

Il fritto è delizioso, ma oltre a non fare particolarmente bene alla salute, tende a puzzare molto. L’odore di patatine o tempura può durare intere giornate e impregnare anche i tessuti e i vestiti, se non si gioca di anticipo ventilando la casa e sfruttando alcuni comodi rimedi naturali.
Valentina Rorato 23 Febbraio 2021

L’odore di fritto è veramente sgradevole e tende a impregnare l’aria, ma anche i tessuti a lungo. Dopo esserti goduto una bella cotoletta o semplicemente una paranza casalinga, potrebbe quindi succedere non solo che in casa ci sia questo aroma acre, ma che a rilasciare la puzza siano proprio i tuoi vestiti e le tue tende e che l'odore “cammini” anche nelle altre stanze, comprese le camere da letto. Come fare? Ecco alcuni rimedi naturali utili.

Ventila prima di iniziare

Apri tutte le finestre e accendi la capta prima di friggere e ovviamente mantieni tutto aperto. Durante la bella stagione, accendi anche l’aria condizionata senza toccare la temperatura, ma facendo lavorare solo la ventola.

Isola la cucina 

Chiudi le porte delle stanze vicine in modo che l'odore non penetri in altre parti della casa. Ovviamente, può sembrare banale ma mentre stai friggendo, se la tua casa lo permette, chiudi completamente anche la cucina.

Pot pourri fatto in casa

Fai bollire bastoncini di cannella con le scorze di agrumi e lasciala il pentolino sul fornello per deodorare l’ambiente in modo tutto naturale. Non solo elimina l'odore dell'olio, ma rilascerà un delizioso profumo. Potresti anche giocare su diverse combinazioni: lavanda e scorza di limone, un misto di erbe aromatizzate, limone e menta…

Burro, cannella e zucchero

Ricopri una teglia con della carta da forno e mettici sopra burro, cannella e zucchero. Inforna a 200 gradi per un'ora. Farà profumare tutta la tua cucina come deliziosi prodotti da forno.

Acqua e aceto 

Mescola 1 tazza di acqua con 1 cucchiaio di aceto e porta a ebollizione in un pentolino. Lascia sobbollire finché l'acqua non sarà totalmente evaporata. Se non hai aceto bianco, usa quello di mele o anche un bicchiere di vino di bianco.

Bicarbonato di sodio o fondi di caffé

Lascia ciotole contenenti bicarbonato di sodio o fondi di caffè sul bancone durante la notte per assorbire eventuali odori extra.

Vaniglia

Prendi dei batuffoli di cotone e mettili in alcune ciotoline, che dovrai distribuire per casa. Impregna il cotone di estratto di vaniglia. È una profumazione intensa, molto adatta ad assorbire le puzze, compresa quella di fumo.

Chiodi di garofano

Metti in un piccolo vaso di terracotta 30 gocce di un olio essenziale forte come il chiodo di garofano o la menta verde. Tienilo su un bancone o sul davanzale. Rinnova l’ olio ogni 2-3 settimane. In alternativa, puoi usare in diffusore elettrico per la casa.

Accendi una candela profumata

In commercio esistono tante candele deliziose, altrimenti le puoi fare tu, aggiungendo qualche olio essenziale di tuo gusto. Sicuramente le fragranze agrumate sono ideali per coprire gli odori.

Pulisci immediatamente

Dopo aver fritto bisogna pulire immediatamente tutta la zona di lavoro. Raccogli l’olio vecchio in appositi contenitori e sigillalo e poi lava le pentole o la friggitrice. Non dimenticare di eliminare il grasso che si è depositato anche sul piano cottura.