Scrub alle labbra: come prevenire i rischi per la pelle

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Lo scrub alle labbra è un trattamento abbastanza aggressivo per la pelle delicata di questa zona. E’ dunque importante non esagerare con l’abrasione e possibilmente cercare metodi alternativi per esfoliare la pelle secca.
Valentina Rorato 7 Novembre 2022

Gli scrub per le labbra sono un rimedio popolare che si usa per rimuovere manualmente la pelle morta o desquamata. Devi però fare molta attenzione, perché in questa zona la pelle è particolarmente delicata e sottile e i prodotti abrasivi possono essere troppo invasivi. Quali sono i rischi e come si prevengono?

I rischi

Gli scrub per le labbra contengono generalmente degli abrasivi fisici come noccioli di albicocca, zucchero o microsfere. I risultati iniziali possono sembrare soddisfacenti, ma devi sapere che l'uso di esfolianti manuali sulla pelle delicata può avere conseguenze immediate e durature. I rischi principali a breve termine sono arrossamento, irritazione o sanguinamento.

A lungo termine, possono esserci conseguenza più gravi, perché possono causare danni attraverso il micro-strappo, ovvero strofinare delle sfere non rimuove semplicemente la pelle morta, ma la strappa e ciò significa rimuovere anche pelle viva. Per fare un esempio un po’ forte: è come passare la carta vetrata. Oltre agli effetti dannosi e abrasivi, la maggior parte degli scrub non aggiunge nulla di nutriente o benefico in termine idratante e antiossidante.

Un esfoliante per labbra chimico, che include ingredienti come enzimi della frutta, estratti organici e acido ialuronico, è molto più delicato e, sebbene sia un modo più progressivo di trattare le labbra screpolate, affronta anche i problemi di fondo che possono causare secchezza.

Come usare lo scrub per le labbra

Usare lo scrub correttamente serve non solo a rendere efficace il trattamento ma anche a prevenire i rischi. Prima di tutto si sconsiglia di applicarlo sulle labbra molto secche o desquamate. Un’altra cosa importante è non esagerare: lo puoi eseguire 1 o 2 volte al mese, ma devi nutrire di più la pelle. Per esempio, applica una maschera per le labbra 2-3 volte a settimana. In questo modo sarai in grado di prevenire qualsiasi nuovo danno.

Come si curano le labbra secche

Per curare le labbra secche non devi strofinare. L'opzione migliore è usare un emolliente, una sostanza che copre le labbra con una pellicola protettiva per intrappolare l'umidità al suo interno. Un blando emolliente è meglio perché i balsami per labbra aromatizzati e profumati hanno ingredienti aggiuntivi che possono anche irritare ulteriormente il tessuto labiale. Alcuni esempi di emollienti includono balsami per labbra alla vaselina e olio di squalano.

Tuttavia, se l'esfoliazione è assolutamente necessaria, è consigliabile utilizzare esfolianti chimici – come già anticipato – delicati chiamati "peeling delle labbra". Gli acidi esfolianti delicati come l'acido glicolico e lattico possono rimuovere delicatamente le cellule morte senza causare ulteriori ferite e danni. Alla fine della giornata, l'imperativo per mantenere un tessuto labiale sano a lungo termine è bere abbastanza acqua, moderare il consumo di alcol ed evitare del tutto di fumare .