Solo attrezzature a emissioni zero: dal 2024 la California vieterà la vendita di tosaerbe, motoseghe e soffiatori inquinanti

Non perché un attrezzo è di dimensioni ridotte, significa che inquina poco. È stata così firmata dal governatore della California una legge per vietare a partire dal 2024 la vendita di tosaerba, motoseghe e soffiatori di foglie che on siano a emissioni zero.
Gaia Cortese 21 Ottobre 2021

Immagineresti mai che un comune soffiatore di foglie possa produrre quasi 300 volte la quantità di inquinanti atmosferici di un camioncino? E che un’ora di utilizzo di un tosaerba a gas possa generare lo stesso inquinamento atmosferico di un'auto alla velocità di 160 km/h?

Questo perché la maggior parte dei soffiatori per foglie e dei tosaerba utilizza un motore a due tempi privo di un sistema di lubrificazione indipendente, quindi il carburante deve essere miscelato con l'olio. Ciò può portare al rilascio nell'aria di inquinanti tossici nocivi, come il protossido di azoto e il monossido di carbonio. E non è cosa da poco, in presenza di livelli di inquinamento già elevati dell'aria.

Ormai sono numerosi gli studi che dimostrano quanto tosaerba a gas, soffiatori per foglie e motoseghe possano essere nocivi per la qualità dell’aria e che, per questo motivo, non possano essere ignorati nell’ambito delle problematiche ambientali.

Così, a partire dal 2024, il primo stato a vietare la vendita di questi attrezzi da giardinaggio sarà la California. Sabato scorso, infatti, il governatore Gavin Newsom ha firmato una nuova legge per bandirne la vendita e assegnare 30 milioni di dollari a chi lavora con questa attrezzatura per sostenerli nella transizione verso macchinari a emissioni zero.

Da diversi anni, la California sta spingendo per un'azione più consistente al fine di ridurre i livelli di inquinamento dell’aria e con questa nuova legge, i rivenditori potranno mettere in commercio solo attrezzature da giardinaggio a emissioni zero, come prodotti elettrici o alimentati a batteria.

"È incredibile come le persone reagiscono quando scoprono quanto inquina questa attrezzatura e quante emissioni di smog e di cambiamento climatico creano le piccole apparecchiature per motori fuoristradaha dichiarato al Los Angeles Times Marc Berman, promotore della legge -. Questo è un approccio piuttosto modesto per cercare di limitare le enormi quantità di inquinamento emesse da questa apparecchiatura".