Un’organizzazione no profit acquista una grotta in Giamaica per proteggere una specie di pipistrello a rischio di estinzione

Pur di proteggere una specie di pipistrello a rischio di estinzione, l’organizzazione no profit Bat Conservation International ha acquistato la grotta di Stony Hill in Giamaica. solo così è stato possibile monitorare l’habitat in cui questa il pipistrello giamaicano si riproduce e cresce i suoi piccoli.
Gaia Cortese 25 Maggio 2022

In collaborazione la Natural Resources Conservation Authority (NRCA) e la National Environment and Planning Agency (NEPA), l’organizzazione no profit Bat Conservation International  ha acquistato la grotta di Stony Hill, e l’area circostante, per proteggere un habitat a rischio di estinzione, ossia quello del pipistrello giamaicano (Phyllonycteris aphylla), una specie ritenuta a rischio di estinzione.

Il cosiddetto pipistrello floreale giamaicano si trova solo in Giamaica e, fino a poco tempo fa, si credeva fosse estinto. Tuttavia, la conferma di una piccola colonia di pipistrelli che utilizzava la grotta di Stony Hill come posatoio (qui almeno cinque specie di pipistrelli utilizzano diverse parti della grotta per riprodursi e allevare i piccoli) ha dato qualche speranza in più per la sopravvivenza di questa specie, facendo pensare che le più appropriate misure di conservazione potessero ancora proteggere questa specie di pipistrelli.

Così, a partire dal 2018, la Bat Conservation International e la NEPA hanno lavorato insieme per studiare il modo migliore per garantire una protezione a lungo termine per questa e altre specie di pipistrelli minacciate sull'isola; tra le misure adottate, l'acquisto della grotta di Stony Hill Cave è sembrata la più urgente azione da mettere in atto.

“La grotta di Stony Hill è uno dei siti più importanti dove poter proteggere questa specie di pipistrelli – ha affermato Jon Flanders, direttore degli interventi sulle specie minacciate di estinzione di Bat Conservation International -. Stabilire una protezione a lungo termine per quest'area è essenziale per la sopravvivenza dei pipistrelli giamaicani poiché è confinata in questa singola grotta". 

La grotta di Stony Hill è particolarmente vulnerabile in quanto è considerata una grotta "calda": in pratica è particolarmente sensibile a qualsiasi cambiamento che possa alterare troppo velocemente le temperature interne (fino a 100 gradi Fahrenheit) su cui fanno affidamento i pipistrelli.

“Ci siamo allarmati quando ci siamo resi conto che una strada corre proprio su una sezione della grotta – ha affermato il dottor Flanders -. Qualsiasi lavoro di manutenzione o costruzione può aprire una breccia nella grotta e creare nuove aperture, che consentirebbero all'aria fresca di entrare nella camera di riposo e metterebbero ulteriormente in pericolo la specie. O ancora peggio, senza alcun intervento, una sezione della grotta avrebbe potuto crollare e chiudesse l'accesso".