Cercasi piggy cuddler: coccole ai maiali orfani per facilitare la loro adozione

Nella Carolina del Sud, il Cotton Branch Animal Sanctuary sta cercando volontari nella veste di piggy cuddler. Pochi i requisiti richiesti: 16 anni di età, tempo a disposizione e tanto affetto da distribuire ai numerosi maialini rimasti orfani.
Gaia Cortese 13 febbraio 2020

Ci sono tanti modi per fare del volontariato, ma forse non hai mai pensato alla possibilità di farlo diventando un piggy cuddler. Eppure ti basta avere 16 anni compiuti, un po’ di tempo a disposizione e tanto affetto da trasmettere a dei maialini rimasti orfani.

La ricerca di piggy cuddler è stata lanciata poco tempo fa dal Cotton Branch Animal Sanctuary, un santuario a Leesville, nella Carolina del Sud, che ospita animali da fattoria maltrattati, abbandonati o anziani. Compito del piggy cuddler è fare loro tante coccole per aiutarli a superare nel modo migliore a inserirsi nel santuario, prima che possano essere messi in adozione.

Le coccole, infatti, non solo aiutano questi animali da fattoria a prepararsi alla vita in famiglia, ma permettono loro di beneficiare dell’effetto innescato dal rilascio di alcune sostanze che migliorano l'umore. Tra queste viene per esempio rilasciata l'ossitocina, in grado di rilassare e di rafforzare il legame affettivo tra animale ed essere umano.

Per diventare un piggy cuddler non occorre nessuna specifica preparazione. Basta sedersi vicino ai maialini, offrire loro qualche grattatina sulla loro pancia, allungare qualche biscottino e scambiarci qualche parola (l’annuncio dice proprio così).

L'obiettivo del Cotton Branch Animal Sanctuary è quello di sensibilizzare le persone su quelle che sono le condizioni in cui un animale da fattoria è costretto a vivere se rinchiuso in allevamenti e fattorie intensive.