Come conservare le melanzane (crude o cotte) per poterle gustare anche in inverno

Da giugno a ottobre si trovano le migliori melenzane, ma un modo per gustarle anche in inverno esiste: conservarle nel congelatore (grigliate, bollite o crude) o prepararle sott’olio con aglio e peperoncino piccante.
Gaia Cortese 14 Giugno 2021

Tipicamente ortaggi estivi, il momento migliore per acquistare le melanzane va da giugno a ottobre. Anche se è possibile trovarle sui banchi dei supermercati e dei fruttivendoli tutto l’anno, le migliori melanzane sono sicuramente quelle raccolte in piena estate.

Come essere sicuro di acquistare delle melanzane di qualità? Innanzitutto devono essere vendute ancora con il picciolo, perché in questo modo riescono a mantenere la loro freschezza più a lungo. Al momento dell'acquisto, scegli le melanzane più sode, che presentino una buccia lucente e soprattutto senza parti grinzose o ammaccature. Al primo taglio della tua melanzana, una polpa bianca e consistente è segno di buona qualità.

Come conservare le melanzane in frigo

Dopo l’acquisto, puoi conservare  le melanzane in frigorifero per circa 5 o 6 giorni. Come detto poco sopra, meglio mantenere il picciolo in modo da mantenere più a lungo la freschezza dell'ortaggio.

Come conservare le melanzane in freezer

Melanzane grigliate

Lava le melanzane. togli l’estremità e poi tagliale a fette spesse circa mezzo centimetro. Riscalda una bistecchiera e grigliale da entrambi le parti. Durante la cottura, sala leggermente. Successivamente falle raffreddare e poi sistemale in un contenitore o nei sacchetti per alimenti. Se preferisci, puoi dividere ogni strato con la carta forno. In questo modo, ti sarà à più facile, in futuro, utilizzare la quantità che ti occorre. Con questo metodo di conservazione, le melanzane si mantengono in freezer per circa 6 mesi.

Melanzane bollite

Dopo aver lavato le melanzane ed eliminato entrambe le estremità, sbucciale con un pela patate. Porta poi a bollore una pentola d’acqua, dopo aver aggiunto qualche goccia di succo di limone. Taglia le melanzane a fette spesse e poi a listarelle e falle bollire per circa 20 minuti, fino a che non diventeranno ben morbide. Infine scolale e falle raffreddare nello scolapasta. A questo punto puoi congelarle, sistemandole dentro degli appositi contenitori da freezer o nei sacchetti per alimenti. Tempo di conservazione garantito: circa 6 mesi.

Melanzane crude

Lava le melanzane ed elimina le due estremità e scegli se tagliarle a fette o a cubetti, in base alle tue necessità. Sistema poi le melanzane negli appositi contenitori da freezer o nei sacchetti per alimenti. Al momento dell'utilizzo, le melanzane non devono essere scongelate, ma cucinate direttamente (fritte sono buonissime!).

Come conservare le melanzane sott’olio

Conservate sott'olio, le melanzane possono essere conservate fino ad un anno, ma una volta aperta devono essere lasciate in frigorifero, assicurandosi che ci sia sempre olio a sufficienza nel barattolo di vetro e, in questo caso, le melanzane possono durare al massimo una settimana. Ecco la ricetta per preparare le melanzane sott'olio e ottenere tre barattoli da 500 grammi ciascuno.

Ingredienti

  • 3 kg di melanzane
  • 1 litro di olio extravergine di oliva
  • 1 peperoncino piccante
  • mezzo litro di aceto di vino bianco
  • 3 spicchi di aglio
  • 300 gr di sale grosso
  • origano
  • sale fino

Procedimento

Per preparare le melanzane sott'olio inizia a lavarle, pelarle e tagliarle a fette di mezzo centimetro di spessore. Successivamente taglia le fette a striscioline, alla julienne. Man mano che sono pronte, sistema le melanzane in una ciotola, aggiungendo di volta in volta del sale grosso (serve alla melanzane affinché perdano acqua). Poi copri le melanzane con un piatto e mettici sopra un peso per facilitare la fuoriuscita di acqua. Le melanzane vanno tenute "sotto peso" per circa 4 ore.

Porta poi a bollore 2 litri d'acqua con l'aceto e con un cucchiaino di sale. Appena l'acqua bolle, immergi le melanzane dopo averle scolate dall'acqua che hanno perso. Il bollore dell'acqua deve riprendere e, dopo circa 5 minuti, le melanzane possono essere scolate e lasciate raffreddare.

Attendi almeno un paio di ore prima di strizzare le melanzane con uno schiacciapatate e sistemale in una ciotola capiente. Condiscile con olio e origano e mescola bene. Aggiungi l'aglio e il peperoncino affettati e mescolale di nuovo bene.

Dopo aver sterilizzato i barattoli di vetro, falli raffreddare e sistemaci le melanzane, pressandole e riempendo i barattoli con olio oltre il limite delle melanzane. Infine, chiudi i barattoli e lasciali a riposo un'intera notte. Se il giorno successivo dovessi notare che l'olio è stato assorbito troppo, aggiungine altro e conserva il tutto in un luogo fresco e asciutto.