Come si preparare un cloud bread morbido come una nuvola

Il cloud bread è un falso pane. Sembra una pagnotta, molto lievitata e quindi con un aspetto simile a una nuvola. In realtà, non è pane (non contiene neanche farina). Può essere uno spuntino delizioso, molto proteico, da abbinare a tanti piatti diversi, dolci e salati. Prova a realizzare questa facile ricetta.
Valentina Rorato 2 Agosto 2021

Leggero e soffice, il cloud bread o pane nuvola è un sostituto del pane, delicato e a basso contenuto di carboidrati. Esistono tante ricette per realizzarlo a casa e su TikTok probabilmente avrai visto video di pani dolci e colorati. Qui trovi la versione classica, quella a base di crema di formaggio. Una volta che hai cotto i tuoi panini, ricordati conservali in un sacchetto per alimenti affinché mantengano la loro caratteristica elasticità.

La ricetta del cloud bread

Ingredienti

Preparazione

Preriscalda il forno a 300° e fodera una teglia grande con carta da forno. Separa gli albumi dai tuorli in due ciotole di vetro medie. Aggiungi il cremor tartaro e il sale agli albumi, quindi utilizzando un frullatore a immersione e montali a neve ferma (ci vogliono da 2 a 3 minuti).

Ora aggiungi la crema di formaggio ai tuorli d'uovo, poi, utilizzando una frusta a mano, mescola gli ingredienti fino a quando non si saranno amalgamati. Unisci delicatamente il composto di tuorli agli albumi.

L’ultimo passaggio consiste nel dividere l’impasto in 8 palline e appoggiarle sulla teglia preparata a inizio ricetta, distanziandole di 5/10 cm. Cuoci fino a doratura, da 25 a 30 minuti.  Cospargi, infine, ogni panino con il formaggio e rimetti nel forno finché non si scioglie, per 2-3 minuti. Lascia raffreddare leggermente.

Se mantieni il pane nuvola a temperatura ambiente, durerà circa 3 giorni. Se le tieni in frigo, circa una settimana! Puoi persino congelarlo.

Consiglio: il cloud bread non ha il sapore del pane, anche se un po’ lo ricorda nel suo aspetto. La maggior parte delle ricette che trovi in rete usano la crema di formaggio, nulla ti vieta di sostituirlo con dello yogurt greco, che regala un sapore più simile alla crema pasticcera. Inoltre, riduce anche l'apporto di grassi e di calorie, il che è sempre un vantaggio.

Con cosa lo puoi mangiare? È delizioso da solo, come spuntino, ma anche farcito con frutti di bosco, burro di arachidi e banane, oppure puoi tostarlo e spalmarlo di marmellata. Nulla ti vieta di abbinarlo a piatti salati a base di carne e verdure miste.