I benefici dell’orgasmo: quelli che già immagini e quelli che proprio non conoscevi

Non se ne parla mai, è un vero e proprio tabù sociale. E invece, proprio nella Giornata mondiale dell’orgasmo, parliamone. A partire da benefici, davvero infiniti che è in grado di produrre nel tuo corpo, nel tuo cervello e nel tuo umore. Sicuro di conoscerli tutti?
Giulia Dallagiovanna 31 luglio 2019
* ultima modifica il 31/07/2019

Bello il romanticismo. I fiori, qualche cioccolatino, un regalo inaspettato. Rafforzano un legame di coppia e ti fanno capire quanto l'altra persona si stia prendendo cura di te. Quando sei tu il destinatario del gesto, non puoi che esserne felice. A volte, lo sei talmente tanto che vuoi subito condividere l'avvenimento: scrivi a un amico, condividi un post su Facebook, pubblichi una foto su Instagram. E poi esiste invece un aspetto del quale non si parla, perché insomma è meglio tenerlo privato. Quando ti ci riferisci, ricorri a eufemismi: "abbiamo dormito insieme" (ma dai, e avete fatto dei bei sogni?), "ci sono andato" ("dove?", come giustamente chiese una mia amica alle superiori).

Da un lato, forse, aiuterà a mantenere un velo di mistero su un aspetto bello e divertente dello stare insieme, dall'altro però questo atteggiamento ha fatto molti più danni di quelli che si possono quantificare. E non si possono misurare proprio perché, del sesso, non se ne parla. Oltre al problema della scarsa informazione riguardo le malattie sessualmente trasmissibili o in quale modo si rischi di preciso una gravidanza (sì, ci sono persone non lo sanno e basta farsi un giro sul web per capirlo), c'è un aspetto che davvero mai viene preso in considerazione. Ed è il fatto che l'orgasmo fa bene, ma che in moltissimi non riescono a raggiungerlo.

In larga maggioranza, si tratta di donne, vittime di un tabù ancora più profondo e radicato: in fondo in fondo, a loro manco piace, mentre per gli uomini, dai, è una necessità. Questa acutissima riflessione, chiaramente generata da un individuo di genere maschile, ha prodotto altrettanto meravigliose limitazioni tipo, appunto, la difficoltà di raggiungere il piacere. Oppure disturbi come il vaginismo, all'origine anche di diversi problemi nella coppia, come i cosiddetti matrimoni bianchi, quelli insomma senza rapporti. Non credi che esistano? No, esistono. Solo che non se ne parla e quindi non lo sai. Così, se un giorno scoprirai di avere qualche difficoltà anche tu, ti ritroverai piuttosto solo e nell'impossibilità di parlarne con qualcuno di affidabile.

Ecco perché nella Giornata mondiale dell'orgasmo, parliamone. E iniziamo dai benefici, almeno quelli principali.

Allevia lo stress

O, in altre parole, ti fornisce una buona scusa per non cedere a quella incredibilmente forte sensazione di uccidere chi ti sta di fronte e ha appena commesso l'idiozia del secolo. Rilascia infatti l'ossitocina, cioè un ormone in grado di ridurre i livelli di cortisolo, quello associato allo stress. Ma fa anche tutta un'altra serie cose utilissime. Ad esempio, riduce la glicemia nel sangue e allontana il rischio di sviluppare insulino-resistenza, e dunque il diabete di tipo 2. Quindi forse il tuo diabetologo sa di te più di quello che pensi.

Sembra poi che questo enzima abbia un effetto calmante sui muscoli e ne favorisca il rilassamento. In sostanza, un rimedio naturale, gratuito e divertente contro il mal di testa o di stomaco dovuti allo stress. Inoltre, aumenta i comportamenti pro-sociali. Ti rende insomma meno incline alla strage di massa e più propenso a tendere la mano verso il prossimo, anche quando quest'ultimo non ha esternazioni esattamente da premio Nobel. Viene infatti soppressa l'azione del circuito prefrontale e diminuiscono i freni inibitori legati alle relazioni interpersonali, come l'ansia e la paura. Pensa, potresti addirittura trasformarti nell'anima della festa.

È un antidolorifico naturale

Libera le endorfine, un gruppo di sostanze prodotte dal cervello che entrano in circolo anche quando fai sport. Però non dirmi che è più divertente correre sul tapis roulant, dai. Questi neurotrasmettitori hanno proprietà antidolorifiche simili a quelle dei principi attivi di alcuni farmaci. Solo che non serve nessuna ricetta e non hanno effetti collaterali. Agiscono in particolare a livello del sistema nervoso e aumentano quindi la soglia di sopportazione. Vengono chiamati anche "gli ormoni del benessere", perché risvegliano un senso di entusiasmo. Questo significa che il mal di testa non può più essere una scusa socialmente accettabile.

È bello

No, sul serio. È bello davvero e il tuo cervello lo conferma. Stimola infatti il rilascio di dopamina, un neurotrasmettitore prodotto dal cervello e dalle ghiandole surrenali. Parente stretto dell'adrenalina, viene chiamata anche "l'ormone dell'euforia": è lei che convoglia la sensazione di piacere e accende il meccanismo della ricompensa. Non riguarda solo l'orgasmo, ma anche tante altre attività come la musica o il cibo e, in generale, tutto quello che ci sembra appagare i nostri desideri. Ecco perché a volte ti butti sulla pizza o sul cioccolato, mentre in realtà vorresti buttarti su qualcos'altro.

Combatte l'insonnia

Su Ohga ti abbiamo parlato dei rimedi naturali contro l'insonnia, ma prima di provare tutte le tisane del caso, perché non torni ai vecchi metodi? L'insieme di ossitocina, dopamina ed endorfine aiutano a regolare il ritmo circadiano, cioè quello di sonno e veglia, e inducono sonnolenza. Per carità, è utile anche la melatonina. Però io fossi in te, inizierei con qualcosa di più interessante.

Fa bene a cuore e circolazione

Certo, se hai problemi di cuore non dovresti sottoporlo a sforzi che non può reggere. Ma è anche vero che nessuno ti ha chiesto di correre la maratona o battere un record. Inoltre, ricorda che in questo caso non vince chi arriva prima. Quindi vai con calma e soprattutto non lesinare sull'affetto. Gli abbracci e i baci, quindi non solo l'orgasmo in sé, aiutano a tenere sotto controllo l'ipertensione. E visto che si tratta di un fattore di rischio per ictus e infarto, ci penserei bene prima di ignorare questo beneficio. L'aumento dei battiti cardiaci, inoltre, potenzia proprio il cuore e sembra che negli uomini riduca del 45% il rischio cardiovascolare.

Migliora la memoria

Non è dato sapere quali abitudini avessero Albert Einstein o Leonardo Da Vinci, ma sembra che oltre allo studio, anche l'orgasmo contribuisca a dare una spinta in più al tuo cervello. Nelle donne, ad esempio, stimolerebbe la produzione di nuovi neuroni nell'ippocampo e dunque favorirebbe la memoria. Quindi se non ti ricordi più nemmeno cos'hai mangiato ieri sera, hai capito cosa ti manca.

Aiuta la concentrazione

Alti livelli di dopamina sono associati poi a una migliore capacità di concentrazione e maggiore velocità nell'apprendimento. Certo, li puoi ottenere anche con un'allenamento in palestra. Però, insomma, vedi tu cosa preferisci, ecco.

Aumenta l'autostima

Ti piaci di più, ti senti più bello o più bella. E anzi, lo sei. Gli estrogeni rilasciati hanno reso la tua pelle più luminosa e più elastica, e soprattutto hanno contrastato l'insorgenza di rughe e altri inestetismi. Non solo, ma che tu ci creda o no, questo è il modo migliore per conoscerti, lasciarti conoscere e scoprire a tua volta qualcun altro. Il rapporto con te stesso e con l'altra persona non può che migliorare perché entrambi avrete esercitato l'ascolto. Ed è importante anche in questo ambito.

Più lo fai, meglio viene

L'allenamento è importante, sempre. Avere rapporti sessuali frequenti scongiura il rischio di disfunzione erettile per gli uomini e aumenta le possibilità di raggiungere l'orgasmo per le donne. E sempre riferito all'atto del conoscersi, se sei una donna, ricorda che non sei lì per fare un favore a qualcuno: dovete star bene entrambi e se per te non è così, vuol dire che dovete cambiare qualcosa.

Il rilascio di testosterone e di estrogeni, inoltre, allontana il rischio di osteoporosi, depressione e demenza.

Potenzia il sistema immunitario

No, non è perché vieni a contatto con tutta una serie di fluidi corporei che se non uccide fortifica. La ragione è che aumenta il livello di immunoglobuline, cioè di anticorpi, nel sangue. Nello specifico, cresce di un terzo rispetto alla norma. Poi non lamentarti se sei sempre malato eh!

Fa dimagrire

L'attività fisica aiuta sempre a perdere qualche chilo di troppo e bruciare calorie. Se poi è divertente, la si fa con più frequenza e meno sacrificio. Se quindi la dieta ti rende leggermente irascibile e ti accorgi che le persone attorno a te hanno paura di venire inghiottite da un momento all'altro, forse potresti abbinare un'altra strategia al tuo percorso di dimagrimento. Magari non risolverà la cellulite, ma in quel momento non ti verrà nemmeno più in mente. Quindi è come se non ci fosse.

Migliora l'umore

Tuo e delle persone che ti stanno attorno. Soprattutto di quelle che ti incontrano sui mezzi pubblici, che magari si sono svegliati con il tuo stesso meraviglioso umore plumbeo e che, proprio come te, hanno voglia di salire su un pullman sovraffollato quasi quanto di prendersi il mignolo a martellate. E loro, credimi, non si meritano di trovare te che li critichi a voce alta perché non ti hanno lasciato tutto lo spazio che pretendevi al momento della discesa o perché, nel maldestro tentativo di aggrapparsi a qualsiasi angolo rimasto libero, ti hanno inavvertitamente pestato un piede. Ecco, pensa a loro e cerca di partire con il piede giusto. Magari andando a dormire sereno.

Tutti gli ormoni di cui ti parlavo prima, ti faranno sentire meglio con te stesso, più rilassato, più bello, meglio disposto nei confronti del resto del mondo. E ti sorprenderai nel tendere la mano a quel disperato che proprio non riesce a rimanere in equilibrio sulla metro.

Insomma, basta con la timidezza. E dimenticati anche di tutte le paranoie sul tuo aspetto fisico: non è una sfilata di moda, ma un momento bellissimo tra due persone. Goditelo.

Fonte| Fondazione Veronesi

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.