La carne di pollo è tra le più consumate al mondo, ma conosci davvero le sue proprietà?

Mangiare o non mangiare carne di pollo? Non è una domanda esistenzialista, ma un argomento su cui riflette. La scelta dipende molto dal gusto, dalle indicazioni dietetiche che devi seguire ma anche dal tipo di carne che compri. Controlla sempre la qualità e la provenienza attraverso le etichette e poi sappi che si tratta di una carne magra, abbastanza economica e ideale per mantenere la linea.
Valentina Rorato 26 Agosto 2020
* ultima modifica il 01/09/2020

Il pollo è la seconda carne più consumata al mondo, dopo il maiale. È una carne bianca abbastanza economica, con pochissime calorie e ricca di proteine, molto apprezzata soprattutto da chi vuole potenziare la massa muscolare o dimagrire. Tuttavia sul pollo ci sono diverse zone d’ombra. Come sai gli allevamenti intensivi hanno sollevato molte polemiche che riguardano sia la salute degli animali sia la salute di chi consuma la carne che proviene da queste fabbriche. Cerchiamo quindi insieme di capire quali siano le proprietà del prodotto, ma prima di tutto quali indicazioni seguire per acquistare un alimento che sia il più salutare possibile.

Quale varietà di carne di pollo acquistare

Nei supermercati e nelle macellerie, trovi tagli di pollo di ogni genere: a pezzi, intero, a fettine, macinato, petto, fusi, ali, carne già cotta o congelata. Ma quale devi scegliere? Parti dal presupposto che i valori nutrizionali cambiano molto dalla parte che desideri mangiare, ma non è questo ciò che conta. Devi acquistare carne di qualità (e questa regola vale sempre quando fai la spesa, qualsiasi cosa tu stia comprando). Mangiane meno (comunque non più di 2 volte la settimana e sempre ben cotta), ma scegli con consapevolezza.  Lo strumento che hai a disposizione per comprare bene sono le etichette, che ti permettono di accertare che cosa contiene l’alimento che stai acquistando, ma anche da che tipo di allevamento proviene l’animale di cui hai scelto la carne. Fai dunque attenzione prodotti che sulla confezione apportano le seguenti parole:

  • Ruspante: è sinonimo di “allevato a terra” e ciò vuol dire libero di circolare nel territorio
  • Naturale:  non contiene ingredienti artificiali o coloranti aggiunti ed è lavorato solo in minima parte. Per lavorazione minima si intende che è stato elaborato in un modo da non alterare sostanzialmente il prodotto.
  • Nessun antibiotico: vuol dire che non sono stati somministrati antibiotici durante l’allevamento.
  • Biologico: esistono regole specifiche su come i polli devono essere allevati e curati per poter essere etichettati come biologici. Ad esempio, devono essere alimentati con mangimi biologici al 100%.

Valori nutrizionali

La carne di pollo è una delle più consigliate dagli esperti per incorporare proteine. Di seguito trovi i valori nutrizionali per 100 grammi di petto crudo.

  • Acqua: 74.9 grammi
  • Calorie: 100 Kcal
  • Proteine: 23.3 grammi
  • Lipidi: 0.8 grammi
  • Colesterolo: 60 mg
  • Carboidrati: 0
  • Fibra: 0
  • Sodio: 33 mg
  • Potassio: 370 mg
  • Calcio: 4 mg
  • Magnesio: 32 mg
  • Fosforo: 210 mg
  • Selenio: 10 μg
  • Tiamina: 0.10 mg
  • Niacina : 8.30 mg

Contiene pochi grassi

Senza pelle, il pollo è una delle carni con il minor contenuto di grassi, soprattutto nella parte del petto. Pertanto è considerato un cibo magro, adatto nelle diete dimagranti.

Tante proteine

Il pollo fornisce proteine ​​ad alto valore biologico, ovvero quelle contenenti i 9 aminoacidi essenziali presenti negli alimenti di origine animale. È una fonte proteica molto concentrata e per questo motivo è molto consumato tra coloro che voglio aumentare la massa muscolare.

Non contiene carboidrati

I petti di pollo non contengono zucchero o amido (a meno che non siano preparati con impanatura o condimenti), quindi non hanno carboidrati. Il carico glicemico stimato del petto di pollo è zero.

Fonte di creatina

La creatina è un composto che il corpo umano produce naturalmente da tre amminoacidi: arginina, glicina e metionina. A seconda del taglio esatto, il pollo offre tra 300 e 500 mg di creatina per 100 grammi. Questa quantità è simile ai livelli presenti nella carne rossa. La creatina può migliorare le prestazioni fisiche, il recupero, la forza e la resistenza.

Proprietà sazianti

La carne di pollo, come abbiamo spiegato, è un alimento ricco di proteine e questa caratteristica è importante perché aumenta la sua capacità saziante. È ideale quindi per mangiare meno, magari seguendo una dieta ipocalorica, senza soffrire dei morsi della fame.

Ricca di vitamine e minerali

La carne di pollo fornisce vitamine principalmente dal complesso B, tra cui la niacina o vitamina B3, essenziali per il metabolismo dei grassi e degli zuccheri. Contiene anche minerali come magnesio, potassio, fosforo e zinco. Il selenio svolge un’importante funzione antiossidante. Inoltre, il suo contenuto di colesterolo è moderato.

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.