La mozzarella, un’eccellenza italiana che tutto il mondo ci invidia

Originaria della Campania, la mozzarella è un alimento unico che si porta facilmente a tavola sia cruda che cotta (sulla pizza è favolosa). Puoi trovarla nella classica forma rotonda, alla treccia, arrotolata o in ciliegine, preparata con il latte vaccino o, secondo le tradizioni, con quello di bufala.
Gaia Cortese 20 ottobre 2019

Eccellenza tutta italiana, la mozzarella è originaria della Campania, ma è uno di quegli alimenti della dieta mediterranea presente sulle tavole di tutti gli italiani. Questo perché, non solo è un alimento facile da portare in tavola (viene consumata soprattutto al naturale, accompagnata da prosciutto crudo, in insalata o servita alla caprese con pomodori, origano, basilico e un filo di olio extravergine d'oliva), ma è anche ricca di vitamine, proteine e sali minerali (calcio, sodio, potassio, fosforo).

Il suo alto contenuto di peptidi (i cosiddetti messaggeri cellulari) protegge lo stomaco dai radicali liberi, e se consumata con misura, fa bene agli occhi, al cuore e alla tua linea.

Come conservarla? Nei mesi in cui non fa molto caldo, lasciala anche fuori dal frigo per conservarne il sapore, ma consumala entro un paio di giorni. In frigo, invece, puoi tenerla anche 3-4 giorni a una temperatura che va dai 3 ai 10 gradi.