Le proprietà della melissa: lenitiva e calmante, per ritrovare la serenità

Digestiva, lenitiva e calmante. La melissa è una pianta indicatissima per alleviare i sintomi dello stress, del nervosismo e gli stati di ansia. Puoi masticarne le foglie, o assumerla sotto forma di tisana o utilizzarla in un bagno caldo e rilassante. I benefici sono immediati.
Gaia Cortese 6 settembre 2019

Somiglia alla menta, ma ha l'odore caratteristico della citronella. Parliamo della melissa (Melissa officinalis), una pianta erbacea perenne della famiglia delle Labiateae, il cui nettare dà un miele rarissimo. Questa pianta è utilizzata nella cura di molti disturbi perché ha proprietà digestive, lenitive e calmanti, oltre ad essere impiegata anche per combattere i crampi alla pancia provocati dallo stress.

Lenitiva e calmante

Le foglie di melissa sono ricche di un olio essenziale che, oltre a dare un aroma molto gradevole e quel sapore che ricorda il limone, è in grado di ridurre l'agitazione e gli stati di ansia. La melissa viene quindi usata anche nel trattamento del mal di testa, quando è causato da uno stato di tensione, proprio per l'effetto calmante che ha l'olio essenziale sul sistema nervoso. L'impiego della melissa è particolarmente indicato in caso di irritabilità generale, insonnia causata da eccessiva stanchezza, tachicardia, nervosismo e per la sindrome premestruale. La melissa è anche un leggero sedativo, utile in caso di disturbi del sonno.

Antivirale e cicatrizzante

L'olio essenziale di melissa è anche attivo contro un ampio spettro di batteri; l'estratto di foglie fresche di questa pianta, infatti, possiede attività antivirale, dovuta alla presenza di acidi polifenolici e polisaccaridi. Per esempio, contro l'infezione da herpes simplex, molto spesso viene raccomandata la crema alla melissa perché non solo allevia i sintomi, ma accelera anche la cicatrizzazione.

Digestiva

La melissa viene anche utilizzata per aiutare i processi di digestione, ridurre gli spasmi dolorosi e assorbire i gas intestinali. Impiegata negli stati d’ansia che vengono somatizzati a carico del sistema gastroenterico, la melissa è nota per essere antinfiammatoria e carminativa, indicata anche in caso di nausea, gonfiore e colite.