Quali sono le proprietà della farina di zucca e come si prepara a casa?

Se hai voglia di dare ai tuoi prodotti da forno un gusto più dolce o se hai la necessità di usare una farina senza glutine, quella di zucca fa al caso tuo. Ecco le proprietà e soprattutto come la puoi preparare velocemente a casa.
Valentina Rorato 10 Marzo 2022
* ultima modifica il 02/02/2023

La farina di zucca è una farina dolce e adatta a sostituire la farina bianca, in moltissime ricette. È un'eccellente fonte di minerali come rame, calcio, potassio e fosforo e magnesio, nutrienti essenziali per la salute del cuore e il recupero muscolare. Ma conosciamola meglio insieme.

Che cos'è

La farina di zucca si ottiene dalla zucca, ovviamente, ed è tipica del Messico, considerata la patria natale di questo frutto. Negli ultimi anni, non  contenendo glutine, è diventata abbastanza popolare anche in Occidente, ma è molto più popolare in Giappone, in Nigeria, in Thailandia e in Brasile. È un sostituto ideale della farina bianca, avendo un gusto dolce ma non stucchevole.

Proprietà

La zucca è una verdura altamente digeribile, ricca di minerali e vitamine (qui trovi tutte le proprietà nutrizionali). Questa farina può essere indicata per ridurre il consumo di prodotti raffinati, soprattutto se si soffre di glicemia alta o di diabete. E’ ricchissima di fibre (15 g ogni 100 g di prodotto). È inoltre consigliata nella cucina vegana ma anche in quella per i celiaci, perché se prodotta in ambienti non contaminati non contiene glutine.

Zucca al forno

Controindicazioni

La zucca non ha gravi controindicazioni, ma la farina deve essere usata con moderazione in caso di problemi renali. Come mai? Contiene molto potassio e potrebbe essere non indicata per coloro che soffrono di insufficienza renale cronica.

Come si fa

La farina di zucca si può acquistare nei supermercati, altrimenti potresti realizzarla a casa. Come si fa? Seleziona una o più zucche fresche e mature. Devi poi tagliare la tua zucca, eliminando i semi e i fili, oltre alla pelle esterna. Successivamente ricava delle fettine sottili e mettile ad asciugare. Puoi farlo all’aperto, ma la soluzione migliore è nel forno (inforna a 50° C per circa 12 ore oppure a 70° C per 5-6 ore). Quando le fette hanno perso l’acqua e sono ben secche, le puoi inserire in un robot da cucina e macinare in una consistenza simile alla farina. Questa polvere si può conservare in un contenitore ermetico, in un luogo fresco e asciutto.

La farina di zucca può essere utilizzata in qualsiasi ricetta che richieda farina. La maggior parte delle ricette suggerisce di sostituire la farina di zucca fino a 1/4 della quantità di farina normale. In realtà ne puoi usare anche meno: dipende molto dal gusto che stai cercando.

Farina di zucca vs farina di semi di zucca

Fai molta attenzione a non confondere la farina di zucca con la farina realizzata con i semi di zucca. Sono due cose diverse. Quest’ultima, infatti, si ottiene dalla macinazione fine dei semi crudi e decorticati. È un prodotto leggero e soffice dal sapore terroso che si abbina bene sia con piatti salati che dolci.  Anche in questo caso, avrai una farina ricca di sali minerali, soprattutto zinco, magnesio, manganese, ferro e rame, ma anche di acidi grassi Omega 6 e vitamine del gruppo B. Inoltre, è ricca di proteine ​​e fibre, senza glutine, il che la rende il sostituto ottimale delle farine di frumento.

Fonte | Humanitas

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.