Ricicla le bacchette del sushi e del ristorante cinese: 6 idee creative

Usa e getta, le bacchette del sushi pur essendo in legno non sono esattamente ecosostenibili e, anzi, necessitano di moltissima acqua ed energia per essere prodotte. Non buttarle dopo il primo utilizzo, quindi, ma tienile e riciclale in maniera utile e creativa.
Sara Polotti 21 Febbraio 2021

Sono in legno, e quindi non si sa mai dove gettarle (vanno nell'indifferenziato, nell'umido o negli stralci di potatura?). E soprattutto sono usa-e-getta, un termine che giustamente non piace più. L'ideale, quindi, è acquistare le bacchette cinesi riutilizzabili e provare ad evitare quelle monouso, cercando, nel caso in cui usiamo quelle usa-e-getta, di non buttarle subito, ma di riutilizzarle e riciclarle evitandone lo spreco. Meglio però non utilizzarle nuovamente per mangiare dopo averle lavate (il legno raccoglie batteri e germi ed è impossibile da igienizzare), ma sfruttarle per altri utilizzi.

Le bacchette cinesi del sushi, stecchetti in legno per mangiare i cibi orientali, possono quindi trovare nuova vita in altri progetti creativi e quotidiani.

Ecco quali.

Tienili per le pulizie

A volte ci sono punti in cui è impossibile arrivare, come gli angoli accanto alla lavatrice o i piccoli spazi del serbatoio dell'aspirapolvere. Tieni quindi le bacchette per arrivare nei punti difficili quando ne hai bisogno.

Un vaso

Con della colla, dello spago e un barattolo di latta riciclato (come quelli dei pomodori pelati) puoi realizzare un piccolo vaso riutilizzando le bacchette del sushi in maniera creativa.

La bacchetta di Harry Potter

Puoi scegliere quella che vuoi (la bacchetta di sambuco, quella di Hermione, di Ron, di Harry…) e replicarla proprio a partire da una bacchetta per il sushi. Qui trovi tutti i passaggi.

Un porta gioielli

Ricicla le bacchette e dello spago: legandole in questa maniera realizzerai con le tue mani un piccolo oggetto porta-gioielli che basterà appendere alla parete.

Un porta sapone

Taglia le bacchette a metà, quindi fissale con della colla ad altre due bacchette in senso perpendicolare e rafforza il tutto con dello spago per creare un piattino porta sapone utile e comodo, che permetterà alla saponetta di seccare dopo l'uso in modo da non sprecarne nemmeno una goccia.

Un diffusore di profumo

Dopo aver lavato le bacchette, infilale in un bicchiere pieno di acqua e oli essenziali: realizzerai un diffusore di essenze fai da te.