Comunicazione assertiva: perché è utile e come metterla in pratica

Comunicare in modo assertivo significa esprimere le proprie opinioni in forma chiara e diretta, ma non aggressiva. Questa strategia può favorire le relazioni, aumentare l’autostima e ridurre l’ansia e lo stress. Vediamo come si può mettere in pratica.
Dott.ssa Samanta Travini Psicologa Psicoterapeuta
14 Gennaio 2022 * ultima modifica il 14/01/2022

Comunicare in modo assertivo significa avere una certa capacità nella trasmissione di concetti, pensieri, in modo chiaro e diretto. La comunicazione assertiva è quella caratteristica per cui una persona è in grado di asserire, ovvero fare un’affermazione con la certezza che sia vera, sostenere come certa una cosa. In generale, l’assertività è l’abilità di essere sicuri di sé, e di apparire tali, senza però risultare aggressivi.

Assertività significa difendere i propri diritti, esprimendo pensieri, sentimenti e credenze in modo diretto, onesto e appropriato.

L’ascolto attivo è senza dubbio tra gli ingredienti principali di una buona comunicazione assertiva. Prima di poter esprimere in totale libertà e sincerità le proprie idee e i concetti che si desidera trasmettere agli altri, è infatti necessario saper soddisfare il loro bisogno di essere ascoltati in maniera efficace. L’ascolto ci permette di assimilare quanto detto da colui il quale sta comunicando un’idea, riuscendo così a sviluppare una risposta particolarmente efficace.

Il comportamento assertivo viene considerato come via di mezzo tra un comportamento passivo e un comportamento aggressivo. Nel comportamento assertivo è presente un equilibrio tra l’espressione dei propri bisogni e lo spazio per quelli altrui. Non si giudicano gli altri, si accetta il loro punto di vista, si cerca la loro collaborazione. Si è pronti a cambiare la propria opinione, non si pretende che gli altri si comportino come fa piacere a noi ma si ascoltano, pur prendendo le nostre decisioni in modo autonomo. Non si permette che gli altri ci manipolino o che siano aggressivi con noi, non si fanno sentire inferiori o in colpa, si è in grado di comunicare le nostre emozioni o stati d’animo.

Perchè è utile

Relazionarsi efficacemente e avere un atteggiamento assertivo in tutti gli ambiti della vita porta senza dubbio a tutta una serie di benefici, soprattutto a livello personale come ridurre l’ansia e lo stress; aumentare l’autostima; migliorare la considerazione che gli altri hanno di noi; essere più tolleranti con se stessi per eventuali fallimenti; evitare di subire le scelte degli altri e di essere sfruttati.

Comunicare in modo assertivo, infatti, può favorire le relazioni e la capacità di risolvere possibili conflitti in modo pacifico e con successo, migliorando i rapporti interpersonali e, soprattutto in ambito professionale, dando la possibilità di lavorare insieme più produttivamente.

In più, imparare a gestire in modo positivo le situazioni anche critiche che si possono verificare, implica il riconoscimento sia personale che esterno di un ruolo chiave e costruttivo, in qualunque tipo di relazione. E questo non può far altro che portare a effetti positivi su più fronti e a lungo termine.

Come fare

Vediamo insieme alcuni aspetti che possono aiutarci a sviluppare una comunicazione assertiva:

  • Impara a condividere le tue emozioni e stati d’animo
  • Esprimi esigenze, bisogni, desideri e preferenze personali
  • Racconta i fatti in modo chiaro e sincero
  • Affronta i conflitti in modo costruttivo
  • Impara a dire no
  • Esprimi chiaramente ciò che desideri e a cosa ambisci
  • Impara ad ascoltare empaticamente
  • Impara a fare e ricevere complimenti o critiche senza sentirti a disagio
Laureata in psicologia clinica dello sviluppo e neuropsicologia, si occupa di sostegno psicologico per individui, coppie e famiglie con particolare attenzione altro…