Il cane agli esami di Maturità: così Serena è riuscita a superare le sue difficoltà

Serena Brucioni ha difficoltà a parlare in pubblico, pensa quindi a quanto possa essere stato stressante per lei sostenere l’orale dell’esame di maturità. Per fortuna non era sola: accanto a lei c’era il suo amico Wall-e, un golden retriever biondo, della Scuola italiana Cani Salvataggio di Firenze. E la prova è stata superata pieni voti!
Giulia Dallagiovanna 28 giugno 2019

Se pensi al tuo esame di Maturità, ti tornerà probabilmente il ricordo di quanto sono stati stressanti quei giorni, tra scritti e orali. Un'intera commissione, composta anche da professori che non avevi mai visto prima, che era lì per giudicarti. Anche per Serena Brucioni è così, solo che la studentessa dell’Istituto tecnico Galilei di Livorno ha anche difficoltà a parlare in pubblico. Immaginati dunque quanto poteva essere preoccupata di fronte a quell'ultima, grande, interrogazione. Ma accanto a lei è arrivato un amico molto importante: Wall-e, un golden retriever biondo, che le ha tenuto compagnia e l'ha rassicurata per tutta la durata del colloquio.

Wall-e è un cane che fa parte della Scuola italiana Cani Salvataggio Firenze. Non si tratta di pet therapy, quindi, ma di assistenza attraverso gli animali, che vengono chiamati per tranquillizzare, ad esempio, i bambini negli ospedali pediatrici o i figli durante gli incontri con un genitore in carcere. Da quando Serena lo ha incontrato, si sente molto più sicura di sé.

"Grazie a lui, Serena è uscita dal guscio", ha commentato la madre Barbara Napoli

"Grazie a lui mia figlia è uscita dal guscio –  ha raccontato la madre, Barbara Napoli, alla Nazione – Era il suo cane durante il progetto scolastico ‘Un bagnino a sei zampe’: si è instaurato un rapporto speciale. È stato importante avere Wall-e vicino, ha dato a Serena la forza di parlare e la tranquillità di rivolgersi al pubblico. La prova orale è andata benissimo e siamo tutti orgogliosi di lei. Ringraziamo chi ha permesso che questo esame speciale potesse avere luogo, in particolare l’insegnante di sostegno Lara Reale che ha chiesto le necessarie autorizzazioni".

E così, domanda dopo domanda, Serena ha ottenuto il massimo dei voti. Alla fine, ha voluto ricordare gli anni insieme a Wall-E con un video pieno di foto e momenti che hanno rafforzato la loro amicizia. "In questi cinque anni il progetto ‘Un bagnino a sei zampe’ è quello che mi è piaciuto di più – ha detto – Mi ha entusiasmato, perché mi sono messa alla prova in attività che non avevo mai fatto, ho superato me stessa quando mi sono calata in un pozzo e quando sono stata sollevata sulla gru con il cane in braccio alla caserma dei vigili del fuoco. Sono stati cinque anni non facili, ma questo primo traguardo mi dà speranza per il futuro".

Gli animali insomma sono dei veri e proprio compagni di vita, amici prima che creature di cui ti prendi cura. Ti aiutano a superare momenti difficili, gioiscono assieme a te e soprattutto ti fanno capire che, qualunque cosa accada, non sei solo. Nemmeno al tuo esame di Maturità.