Le proprietà delle pecan, le noci dei nativi americani

Dolce e ricche di vitamine. Le noci pecan sono un frutto americano conosciuto in tutto il mondo. Si abbinano sia a piatti salati sia dolci, ma la ricetta più famosa è sicuramente la torta, simbolo della cucina di alcuni stati degli USA. Conosciamo meglio insieme questo incredibile prodotto.
Valentina Rorato 14 Dicembre 2021
* ultima modifica il 14/12/2021

Le noci pecan sono noci molto diverse da quelle che sei abituato a mangiare. Hanno proprietà benefiche per la salute e sono estremamente apprezzate anche in cucina. Sai perché vale la pena mangiarle?

Frutto

Le noci pecan sono una noce molto speciale, prodotta da un albero originario del Nord America, per l’esattezza New Mexico, Texas e Georgia. È il frutto della Carya illonoinensis, appartenente alla famiglia delle Juglandaceae, coltivato in tutto il mondo. Il Messico è il più grande produttore mondiale e gli Stati Uniti sono solo al secondo posto, nonostante ne siano considerati la patria. Le noci pecan selvatiche sono state una delle principali fonti di cibo per i popoli indigeni. E sono arrivate per la prima volta sulla scena gastronomica nella storia dei nativi americani intorno all'anno 1500. Il nome deriva dagli Algonquins, una tribù che viveva in tutto il Nord America orientale dall'Oceano Atlantico alle Montagne Rocciose e dal Canada settentrionale alle Carolinas. La parola "pecan" significa "una noce che richiede una pietra per essere spezzata".

I coloni del Nord America celebrarono la piantagione di alberi di pecan nel 1600, ma la prima registrata negli Stati Uniti risale nel 1772. All'inizio del 17° secolo, i francesi riconobbero il potenziale economico dell'esportazione di questa deliziosa sorpresa e iniziarono a inviare raccolti alle Indie Occidentali.

Da allora, le noci pecan sono state un alimento importante e comune nella cultura americana. I texani ne sono particolarmente affezionati, infatti hanno “eletto” l'albero di pecan come il loro albero di stato nel 1919.

Hanno un sapore dolce, nocciolato e burroso e possono essere consumate fresche, arrostite e utilizzate in molte ricette.Sicuramente la torta di noci pecan è un classico americano ed è molto famosa in tutto il mondo.

Differenza tra noci pecan e noci

Le noci pecan e noci spesso vengono scambiante, ma sono due frutti diversi. Le pecan sono generalmente più dolci, hanno gherigli più lisci e diritti nella loro struttura.  Anche i gusci sono abbastanza diversi. Mentre quelli di noci pecan sono lisci e di colore da marrone medio a scuro, con una forma oblunga, i gusci di noci tradizionali sono più bulbosi, con creste esterne e il loro colore è di un marrone abbastanza chiaro. Inoltre, i pecan sono più facili da rompere.

Valori nutrizionali

Ecco i valori nutrizionali per 100 grammi di noci pecan. Una porzione è di circa 30 grammi.

  • Acqua 5 grammi
  • Calorie 723 kcal
  • Proteine 7.2 grammi
  • Lipidi 71.8 grammi
  • Colesterolo 0 grammi
  • Carboidrati 7.9 grammi
  • Fibra 9.4 grammi
  • Potassio 603 mg
  • Calcio 61 mg
  • Magnesio 121 mg
  • Fosforo 300 mg
  • Ferro 2.4 mg
  • Rame 1 mg
  • Zinco 5 mg
  • Selenio 6 μg
  • Vitamina C 1 mg
  • Vitamina E 4 mg
  • Vitamina A 8 μg

Proprietà e benefici

Le noci pecan hanno numerose proprietà e benefici e il merito è principalmente di tre componenti: flavonoidi, epigallocatechine e acido ellagico, noto come tannini. I flavonoidi sono fitonutrienti, le epigallocatechine sono tra gli antiossidanti più potenti, mentre i tannini hanno funzioni antimicrobiche e immunostimolanti.

Sono poi sono una buona fonte di calcio, magnesio e potassio, che aiutano ad abbassare la pressione sanguigna.  La maggior parte del grasso che si trova nelle noci pecan è un tipo sano chiamato grasso monoinsaturo e può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo cattivo LDL.

Sono ricche di vitamina A, vitamina E e zinco, che supportano il sistema immunitario in modo che il corpo possa combattere le infezioni e riparare i danni. Forniscono anche folati, noti per avere una funzione antitumorale.

Controindicazioni

Le noci pecan sono considerate un frutto sicuro, ma ovviamente nascondono delle controindicazioni. È importante ricordare che sono molto caloriche, il che significa che è bene non esagerare soprattutto se si sta cercando di perdere peso.

Inoltre, è possibile soffrire di allergia. I sintomi più comuni si verificano entro la prima ora dopo averle consumate e possono variare da orticaria e gonfiore a vomito e perdita di coscienza. Se sospetti che tu o tuo figlio possiate avere un'allergia alle noci pecan, è importante fare il test da un allergologo prima di provarle. E soprattutto se ti accorgi di aver una reazione avversa, smetti di consumarle.

Usi in cucina

Le noci pecan devono essere sgusciate prima dell'uso. Acquista noci pecan già sgusciate o usa uno schiaccianoci per rimuovere il guscio. Una volta tolte dal guscio, possono essere consumate crude o arrostite.

Sono spesso mescolate in miscele, per creare della granarola molto speciale. Possono essere tritate e utilizzate per guarnire insalate, pasta, gratin, polpette di formaggio, piatti di verdure, zuppe e dolci. Sposano molto bene con la frutta fresca, cotta o secca come mele e pere. Sono anche un'ottima aggiunta al gelato, sia mescolate che come guarnizione.

Fonte | Humanitas

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.