L’importanza del tempo libero per la tua salute mentale e fisica

Sembra diventato quasi un vanto non avere tempo libero, avere una giornata piena di impegni di lavoro. Significa che siamo richiesti, che ci “diamo da fare”. Ma il tempo libero non è un capriccio di chi non ha voglia di impegnarsi. Anzi, è fondamentale proprio per la nostra salute. E capirlo è davvero importante.
Dott.ssa Samanta Travini Psicologa Psicoterapeuta
10 Dicembre 2021 * ultima modifica il 10/12/2021

Magari vi piacerebbe poter dedicare più tempo a voi stessi, ma le cose da fare sono troppe e non potete permettervi di “perdere tempo”. Lavoro, studio, partner, famiglia… tutti obblighi e responsabilità che occupano la giornata e che fanno slittare in secondo piano l’importante abitudine di prendersi cura di sé.

Prendersi cura di sé non è soltanto positivo, ma è anche necessario. Non serve molto per prendersi cura della propria persona. A volte basta qualche semplice dettaglio per guadagnarci in benessere.

Come ha svelato Psychology Today e confermato Vanessa De Jesus Guzman, fondatrice di Free to Be Mindful: "Gli hobby e le attività extracurriculari hanno un impatto positivo sulla nostra salute e si rivelano utilissimi sia per i più piccoli che per gli adulti. Impegnarsi in attività che ci piacciono aiuta a diminuire lo stress e a migliorare il tono del nostro umore in generale. Aiuta anche la nostra capacità di connetterci con gli altri, dettaglio che può avere un impatto positivo e importante sulla nostra autostima e sul valore che diamo a noi stessi”.

L’espressione “ritagliare del tempo” evoca alla mente la possibilità di concedersi solamente un brandello della propria giornata. Proviamo a ribaltare il paradigma allora, e, anziché parlare di “ritagliare”, pensiamo invece al “prenderci” del tempo. La conquista di spazi propri in cui l’io sia al centro dei nostri pensieri e delle nostre attenzioni. A volte basta poco, solo dieci minuti, per stare meglio, magari con un esercizio semplice da fare a casa appena svegli o una volta rientrati dal lavoro. Per concentrarci sul nostro corpo e amare noi stessi.

Prendersi cura di sé significa curare la propria salute mentale, fisica e spirituale. Controllare il proprio stato emotivo è fondamentale per sapere come state e cosa fare per voi.

Così come lo chiedete alle persone che vi circondano, fatelo anche con voi stessi. Sedetevi e approfondite. Spegnete il pilota automatico a cui siete abituati e parlate con voi stessi per sapere come state. Questo è il primo passo per potervi prendere cura di voi e agire per stare meglio.

Secondo un articolo dell'Harvard Business Review non prendersi del tempo per sé e rimanere sempre connessi al lavoro può portare a problemi di salute molto seri: sonno discontinuo e disturbato, sensazione di nervoso e stanchezza, problemi di memoria, rischio di diabete e una diminuita produttività. Ecco perché coltivare un passatempo non è affatto questione di pigrizia, anzi: un hobby è essenziale per la salute fisica ed emotiva.

Come trovare del tempo per le nostre passioni? Come coltivare il nostro tempo libero quando scarseggia? Il consiglio degli psicologi è quello di trattare il tempo libero esattamente come un appuntamento importante da fissare e rispettare ad ogni costo. Programmare un hobby può sembrare una forzatura, ma invece è essenziale per non rimandare all'infinito e perdere la buona abitudine di dedicarci a qualcosa che ci rende felici.

Un  passo importantissimo da fare è quello di lavorare sul nostro giudice interiore, quella vocina mentale che insinua sia tutto tempo sprecato, che non stiamo facendo niente di buono, che non siamo capaci. Cerchiamo di fare attenzione ai pensieri che ci nascono in testa mentre siamo impegnati in un passatempo, catturiamo i pensieri giudicanti ed etichettiamoli come tali. È bello essere bravi nell'hobby preferito, ma non è per questo che lo portiamo avanti. Anzi, lo coltiviamo perché aggiunge qualcosa di positivo alla nostra vita. Ricordarcelo continuamente può aiutarci a goderci quello che facciamo senza interferenze negative.

Dedicare del tempo a voi stessi vi porterà a essere molto più disponibili verso gli altri. Serve a ricaricare le batterie e a dare le energie necessarie per dedicare del tempo agli altri. Vi libererà dello stress e vi renderà più produttivi nel vostro lavoro o nello studio.

Laureata in psicologia clinica dello sviluppo e neuropsicologia, si occupa di sostegno psicologico per individui, coppie e famiglie con particolare attenzione altro…