Ti senti più triste del solito in questi giorni? Potrebbe essere l’Autumn Blues

Una maggiore stanchezza, un velo di malinconia o meno voglia di fare sono sensazioni che potresti aver provato nell’ultima settimana. Nulla di strano, probabilmente si tratta di Autumn Blues ed è un fenomeno legato al cambio di stagione. Qualche consiglio su come affrontarlo.
Dott.ssa Samanta Travini Psicologa Psicoterapeuta
1 Ottobre 2021 * ultima modifica il 01/10/2021

Ti è mai capitato di sentirti di cattivo umore, triste, stanco, affaticato e nervoso con la fine dell’estate e l’arrivo dei primi freddi? A tutto ciò c’è una spiegazione e si chiama Autumn Blues.

Tale fenomeno si verifica in concomitanza del cambio di stagione e con l’arrivo dell’autunno. È determinato da modificazioni ambientali come le giornate più corte, la luce meno vivida e le piogge più frequenti.

Il cambio di stagione infatti comporta una maggiore produzione di cortisolo. Questo ormone attiva nel cervello un neurotrasmettitore, l’adrenalina, che getta il nostro organismo in uno stato di ansia, angoscia e fretta.

Inoltre il nostro orologio biologico deve regolarsi su nuovi ritmi dettati dall’aumento di ore di buio. Si avrà quindi maggiore sonnolenza dovuta alla melatonina, l’ormone del sonno, che aumenta durante i mesi autunnali.

Il problema risiede nel fatto che non ci prendiamo più i tempi fisiologici di cui avremmo bisogno.

Come superarlo? Principalmente dando al nostro corpo il tempo di abituarsi ai cambiamenti che la nuova stagione porta con sé e aiutando il nostro corpo a produrre dopamina e serotonina, i neurotrasmettitori della creatività e del benessere.

Vediamo insieme come fare:

  1. Approfitta delle temperature più miti per fare passeggiate e visitare nuove città.
  2. Dedica almeno un’ora alla settimana all’attività fisica.
  3. Fissati dei piccoli obiettivi da raggiungere.
  4. Concediti di dormire più ore.
  5. Mantieni regolata la tua alimentazione, concedendoti una colazione abbondante e bilanciata.
  6. Cerca delle soluzioni alternative alle feste estive per incontrarti con gli amici.
Laureata in psicologia clinica dello sviluppo e neuropsicologia, si occupa di sostegno psicologico per individui, coppie e famiglie con particolare attenzione altro…