Tofu: caratteristiche, proprietà e benefici del famoso “formaggio vegetale”

Lo chiamano “formaggio di soia” ed è l’alimento vegano per eccellenza. Ma come si produce il tofu, da dove viene e quali sono le sue proprietà nutrizionali?
Sara Del Dot 24 aprile 2020

Se segui una dieta vegetariana o vegana probabilmente ti capita spesso di mangiarlo o cucinarlo. Ma anche se le tue abitudini non si avvicinano a nessuno di questi regimi alimentari, ne avrai certamente sentito parlare. Nel corso degli ultimi decenni, infatti, il tofu si è guadagnato il titolo di alimento “veg” per eccellenza, entrando di prepotenza nella dieta occidentale come valida alternativa a formaggio, carne e pesce. Un quadrato dal colore chiaro e dalla strana consistenza, dal sapore molto particolare eppure molto versatile ai fornelli. Vuoi saperne qualcosa in più? Questo è l’articolo che fa per te.

Cos'è il tofu

Comunemente chiamato anche formaggio vegetale, il tofu è un alimento di origine cinese, anche se qui da noi ha inspiegabilmente mantenuto il proprio nome giapponese (“tofu”, appunto). È diffuso principalmente nei paesi orientali come Cina, Giappone, Corea, Thailandia e Vietnam, tuttavia negli ultimi anni è diventato facilmente reperibile anche nei normali supermercati occidentali, complice probabilmente l’aumento esponenziale di cittadini che hanno scelto di dire addio a carne e derivati animali.

Come tantissimi altri prodotti utilizzati in sostituzione di carne e formaggi il tofu deriva dalla soia, più precisamente dalla cagliatura del succo dei suoi semi e dalla successiva pressatura che conferisce al prodotto finale la caratteristica forma a blocco o “a panetto” che ricorda molto prodotti caseari come lo stracchino. A differenza dello stracchino o della scamorza, però, il sapore del tofu è piuttosto neutro, caratteristica che lo rende molto versatile in cucina, anche se sarà necessario aggiungerci qualche spezia per insaporirlo.

Tipi di tofu

Al mondo esistono svariati tipi di tofu a seconda della consistenza e della quantità di liquido che contiene. In questo modo è possibile suddividere il tofu in varie tipologie, da quello più secco e quindi “solido” a quello più liquido, vellutato più difficile da reperire in commercio, fino a quello affumicato, quello germogliato o quello extra-solido.

Proprietà nutrizionali del tofu

Oltre a essere un alleato della dieta vegana e vegetariana, il tofu è anche ricco di vari elementi benefici per il tuo corpo, tra cui:

  • Proteine vegetali
  • Flavonoidi
  • Fibre
  • Omega-3 e omega-6
  • Carboidrati
  • Grassi
  • Calcio
  • Vitamine A e B1, B2, B3 e B9.
  • Sali minerali come potassio ferro e fosforo

È importante sottolineare che il tofu NON contiene la vitamina D e la B12.

Proprietà del tofu

  • Contiene poche calorie, quindi non fa ingrassare
  • È privo di lattosio e di colesterolo, quindi perfetto per gli intolleranti ai latticini e chi soffre di diabete
  • È anche perfetto per i celiaci perché privo di glutine
  • Aiuta a ridurre i trigliceridi
  • Aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo e ad alzare quello buono
  • Aiuta a prevenire l’osteoporosi
  • È antiossidante, quindi aiuta a contrastare gli effetti dei radicali liberi che provocano l’invecchiamento della pelle
  • Favorisce la prevenzione di patologie cardiovascolari

Dove si compra il tofu

Ormai il tofu in ogni sua forma e i prodotti alimentari realizzati con la sua lavorazione sono reperibili in quasi tutti i supermercati della grande distribuzione organizzata, in cui ormai è impossibile non imbattersi in un settore interamente dedicato al cibo vegetale. Naturalmente, si parla dei brand più commerciali. Se invece desideri avere a disposizione una gamma di scelta più ampia, puoi orientarti sui negozi specializzati in alimentazione biologica e vegana, dove sicuramente potrai reperire delle alternative sfiziose e preparazioni, anche surgelate, più particolari.