10 buoni motivi per iniziare a lavorare a maglia: ecco come il knitting può migliorarti la vita

È considerata una nuova forma di yoga mentale perché promuove la concentrazione sul “qui e ora”, perché rilassa e perché fa stare bene. Lavorare a maglia non è solo un modo per ritrovare un angolo di pace nella tua quotidianità, ma anche un’ottima maniera per aumentare la tua autostima e migliorare alcuni aspetti del tuo carattere.
Gaia Cortese 8 novembre 2019

Per chi come me era bambina negli anni Ottanta, non sarà difficile ricordare un gioco che non potevamo che bramare di trovare sotto l’albero di Natale: la maglieria magica. Ricordo che l’aveva mia sorella più grande e che riusciva a farci i vestitini della Barbie. Io non ci ho mai combinato granché, e doveva essere solo un preludio a quello che sarebbe stata la mia futura affinità con il lavoro a maglia (quello serio).

Quello che in inglese è chiamato knitting, vale a dire lo sferruzzare con i ferri e uno o più gomitoli di lana, in questi ultimi anni è tornato in voga. Anzi, è proprio considerato una nuova forma di yoga mentale, consigliata per ridurre lo stress. In effetti ci sono diversi buoni motivi per dedicarsi a questa attività. Io ne ho trovati addirittura dieci.

Rilassa

Lavorare a maglia ti permette di concentrarti su una sola attività, con ripetizioni semplici, quando invece siamo tutti portati a fare più cose contemporaneamente, stressandoci solo la vita. La ripetizione dei gesti ti consente invece di rilassarti e di distogliere la mente dalle preoccupazioni.

È silenzioso

Fare knitting è silenzioso e non reca alcun disturbo a chi puoi avere accanto. Puoi quindi farlo tranquillamente ovunque tu voglia, in pausa pranzo in ufficio, sull’autobus o mentre sei in attesa di entrare dal dentista (proprio perché aiuta a rilassarti!).

Allena il cervello

Per lavorare a maglia devi calcolare la lunghezza necessaria del filato, contare i punti e i giri. È un vero e proprio esercizio di matematica che mantiene il tuo cervello sempre attivo e allenato.

Migliora il carattere

Pazienza, perseveranza e autodisciplina. Senza queste qualità caratteriali sarà difficile lavorare a maglia, ma se almeno non fai un tentativo, non saprai mai quanto puoi essere autodisciplinata anche tu. Oltretutto ci si può sempre migliorare, no?

Stimola la creatività

Con la maglia stimoli la tua creatività, non solo nella scelta del capo a cui stai lavorando, ma anche nella combinazione dei colori e nella scelta del filato. Se quindi svolgi un lavoro piuttosto ripetitivo che lascia poco spazio alla fantasia, fare knitting nel tempo libero può essere un’ottima compensazione.

Aumenta l'autostima

Lavorare a maglia può anche aiutarti ad aumentare la tua autostima: riesci ad immaginare la soddisfazione nel vedere ultimato il tuo lavoro manuale?

Fa stare bene

A valutare gli effetti positivi del lavorare a maglia ci si è messa anche la scienza. Da uno studio condotto su oltre 3500 knitter pubblicato su Neurobiography nel 2012 è emerso che lavorare a maglia aiuta proprio a sentirsi bene. E se lo dice la scienza…

Distrae dal cibo

Un altro studio ancora, questa volta condotto su alcuni pazienti affetti da disturbi alimentari ha evidenziato come il lavoro a maglia sia in grado di distrarre dal pensiero costante del cibo chi è affetto da anoressia. Un aspetto considerevole che può essere determinante in un percorso verso la guarigione da questo disturbo alimentare.

Promuove il “qui e ora”

Nel lavorare ai ferri c’è anche un pizzico di filosofia orientale perché sferruzzare in santa pace, ti porta inevitabilmente a vivere il “qui e ora”, a concentrarti e a dedicarti solo all’attività che stai svolgendo.

Knitting è amicizia

Se invece ami la compagnia, lavorare a maglia può essere una bellissima attività da condividere tra le amiche o che ti consente di fare anche nuove amicizie. Fare knitting promuove la socialità, la condivisione, lo scambio di pareri e trascorrere un pomeriggio con le amiche a chiacchierare dedicandosi alla maglia oltre ad essere estremamente rilassante può essere anche molto divertente.