Allenarsi con la cyclette: quali sono i benefici e le controindicazioni

Come allenarsi in modo corretto sulla cyclette? Pedalare non basta. Devi fare attenzione a posizionare sella e manubrio in modo corretto, mantenere una postura che non sovraccarichi la colonna vertebrale e fare uno sforzo che tu sia in grado di sostenere per la durata dell’allenamento.
Gaia Cortese 8 Novembre 2020

Se non vuoi che la cyclette che hai in casa diventi un supporto per i vestiti che hai sparso in giro per la casa, scopri il modo più efficace per allenarti e ottenere risultati. Per mantenerti in forma inizia pedalando una ventina di minuti al giorno, poi aumenta gradualmente di 5 minuti fino a raggiungere i 45 minuti totali: se il tuo allenamento arriva a questo tempo, puoi essere sicuro che stai lavorando in modo proficuo per tonificare i muscoli e per bruciare calorie.

Procurati quindi un abbigliamento adeguato, che sia confortevole e soprattutto traspirante. Tieni sempre a portata di mano una borraccia con dell'acqua o una bevanda energetica per idratarti mentre ti alleni e soprattutto scegli una buona playlist per ascoltare la tue musica preferita mentre pedali.

Come allenarsi correttamente

Utilizzare la cyclette nel modo corretto non è la cosa più scontata che ci sia. Allenarsi bene significa anche evitare eventuali effetti collaterali come contratture o strappi. Quando ti siedi quindi sulla tua cyclette, ricordati di tenere il busto leggermente inclinato in avanti. Poi appoggia le mani sul manubrio assicurandoti di posizionarle a una distanza uguale a quella dell’ampiezza delle spalle.

Durante l’allenamento non staccare mai le mani dal manubrio per non rischiare di caricare troppo la schiena e la colonna vertebrale. Infine, anche la pedalata ha le sue regole da seguire: non deve essere mai troppo alta, quindi assicurati che le tue gambe possano distendersi completamente, senza arrivare a toccare l'addome quando stai pedalando, e appoggia bene i piedi sui pedali.

Come sedersi

Il peso del tuo corpo non deve caricare troppo la schiena, ma scaricarsi sul sellino della bicicletta; oltretutto bilanciare bene il corpo ti aiuta a evitare eventuali problemi alle ginocchia e alla schiena. Prima di iniziare l'allenamento, assicurati di regolare bene l’altezza della sella e del manubrio, prestando anche attenzione all’impugnatura di quest’ultimo.

Quali muscoli si sviluppano

A livello di tonificazione muscolare, fare cyclette permette di tonificare le gambe, i glutei e gli addominali. Se mentre pedali vuoi allenare anche i tuoi addominali procurati dei pesi da mezzo chilo e segui questo esercizio, tenendoli bene in mano: parti all’altezza delle orecchie e stendi le braccia in alto facendo arrivare i pesi sopra la testa, poi torna nella posizione di partenza con i pesi all'altezza delle orecchie e ripeti l’esercizio una decina di volte.

Benefici

Pedalare è un’attività fisica di tipo aerobico, molto efficace nel regolare la pressione arteriosa, nel tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue e la glicemia.

Pedalare a ritmo sostenuto per 40 o 50 minuti, almeno tre volte a settimana, ti permette di bruciare grassi e quindi di dimagrire di qualche chilo. Questa attività fisica consente anche di tonificare i muscoli, nello specifico le gambe, i glutei e gli addominali. Se abbini la pedalata sulla cyclette con esercizi mirati, magari con dei piccoli pesi, puoi rassodare anche i muscoli delle braccia, le spalle e i pettorali. Ultima raccomandazione: se vuoi davvero dimagrire e attivare il metabolismo, allenati sulla tua cyclette appena sveglio, prima di aver fatto la colazione.

Controindicazioni

Come ogni esercizio, anche allenarsi sulla cyclette può avere qualche controindicazioni. Non solo bisogna fare attenzione alla postura per evitare di sovraccaricare la schiena, ma anche all'altezza del sellino e del manubrio che vanno regolati per consentire il massimo comfort. Anche selezionare una resistenza inadeguata allo sforzo che si è in grado di sostenere, può portare a sovraccaricare non solo la schiena, ma tutta la muscolatura.