Allenarsi in casa con la cyclette: tutti i modelli tra cui scegliere

Se sei sul punto di acquistare una cyclette da casa, non solo devi conoscere i principali modelli disponibili sul mercato, ma anche le caratteristiche fondamentali che ne fanno un attrezzo fitness di qualità. Ecco come orientarti tra ellittiche, spin bike, cyclette orizzontali e mini bike da casa.
Gaia Cortese 26 Novembre 2020

Se la combo tra palestre e piscine temporaneamente chiuse e le temperature rigide invernali ti sta facendo pensare all'acquisto di un attrezzo fitness per allenarti in casa, la  tua scelta potrebbe facilmente ricadere su una cyclette.

La cyclette, infatti, è proprio un attrezzo dalle dimensioni abbastanza contenute e dal peso non eccessivo. Può facilmente trovare sistemazione in casa e ti permette di allenarti quando e quanto vuoi. Negli ultimi anni il mondo delle cyclette si è evoluto notevolmente e oggi, i modelli disponibili sul mercato, sono davvero numerosi, ognuno con le proprie caratteristiche.

Prima di acquistare una cyclette dovresti tenere conto degli obiettivi che vuoi raggiungere allenandoti, ma anche delle differenze tra un modello e l'altro. Trattasi di caratteristiche che possono influire non solo sulla scelta della cyclette, ma anche sul prezzo. Ecco perché prima dell'acquisto dovresti sapere cosa sia un volano, quanti tipi di resistenza può offrire una cyclette, quanto sia importante la qualità dei materiali e la dotazione di programmi di allenamento offerta dall'attrezzo.

Sai cos'è il volano? È il cuore di una bicicletta, un disco di metallo collegato ai pedali. In pratica è ciò che dà resistenza quando inizi a pedalare e, più il volano è pesante, più forza ci vuole per spingere i pedali. Se il volano della tua cyclette è di qualità, la tua pedalata sarà fluida e senza scatti.

La resistenza invece è il meccanismo che permette di variare l’intensità della pedalata, simulando le variazioni di pendenza che si potrebbero incontrare lungo un percorso su strada. Può essere meccanica o magnetica: la resistenza meccanica è un tampone in feltro che agisce come le pastiglie dei freni dell’auto; un meccanismo davvero semplice, e quindi anche economico, che permette di cambiare la durezza della pedalata staccando la mano dal manubrio e agendo sull’apposita manopola posta sul telaio.

La resistenza magnetica invece funziona attraverso delle calamite che hanno la stessa funzione del tampone, ma tutto viene regolato da un display touch della cyclette: attraverso un impulso elettrico che agisce su un magnete che frena o rilascia il volano si regola la resistenza stessa.

La qualità dei materiali di una cyclette è fondamentale. Al momento dell’acquisto devi valutare la stabilità dell’attrezzo, la possibilità di poter regolare l’altezza del sellino e del manubrio e anche il livello di rumorosità una volta che la cyclette è in funzione. Infine, anche la varietà di programmi di allenamento incide molto sull’acquisto di una cyclette. Regolare tempi e distanze, consumo calorico e velocità è senza dubbio importante per variare i tuoi programmi di allenamento.

Cyclette verticale

La cyclette verticale è la classica cyclette da casa, alla portata un po’ di chiunque voglia rimettersi in forma o perdere peso. Caratterizzata da un manubrio alto e un sellino ampio, questa cyclette ricorda un po’ una city bike, infatti, offre una posizione in sella decisamente comoda. Come cyclette è l'ideale se vuoi fare attività moderata e regolare, bruciare un po’ di calorie senza troppo sforzo e mantenere il tono muscolare degli arti inferiori, senza correre il rischio di infortuni per le tue articolazioni.

Con  tre sessioni di allenamento a settimana della durata minima di 20 minuti, riuscirai a tonificare glutei, cosce e polpacci, evitando un sovrallenamento che non è mai benefico per il fisico.

Cyclette orizzontale

Novità degli ultimi anni la cyclette orizzontale è una bicicletta reclinata, con i pedali che si trovano davanti al sellino e uno schienale che permette di tenere la schiena diritta. Si pedala praticamente da sdraiati permettendo alla schiena di lavorare senza alcun sovraccarico.

La cyclette orizzontale migliora la circolazione del sangue perché i pedali posti frontalmente rispetto a chi pedala permettono un ritorno venoso a livello degli arti inferiori. Non solo. Questo tipo di cyclette viene impiegata in molti piani di riabilitazione per persone che hanno problemi alla schiena, soprattutto a livello lombare. Sicuramente è la cyclette che può fare a caso tuo se soffri di mal di schiena.

Spin bike

Le spin bike riproduce una posizione in sella sostanzialmente identica a quella delle bici da corsa, con l’unica differenza che il manubrio è di taglio più tradizionale. Permette numerosi programmi di allenamento, anche personalizzabili, ed è particolarmente indicata per chi già pratica di ciclismo a un certo livello o di spinning in palestra.

Cyclette ellittica

Se mentre pedali vuoi allenare anche gli arti superiori, dovresti acquistare una cyclette ellittica, che unisce le funzioni di una cyclette tradizionale a quelle di un’ellittica, un attrezzo che garantisce un allenamento completo che coinvolge sia le braccia che le gambe. Con una cyclette ellittica il dispendio energetico e il consumo calorico sono ai massimi livelli, l'ideale se il tuo obiettivo è dimagrire. Anche in questo caso  dovresti allenarti 3 volte a settimana,  con sessioni della durata minima di 20 o 30 minuti.

Mini bike da casa

Per un allenamento soft e per combattere un po' la sedentarietà, si può optare anche per le mini bike da casa. Dalla loro hanno il grande vantaggio di occupare poco spazio, di avere un prezzo contenuto e di essere molto maneggevoli. Si tratta di un attrezzo fitness progettato per svolgere le funzioni di una normale cyclette, ma non prevede l'allenamento delle braccia, mancando completamente di un manubrio e di leve tipiche di un'ellittica.