Animal Flow: l’attività da scegliere se vuoi davvero un fisico bestiale

Balzi felini, gattonamenti e saltelli. L’Animal Flow è un allenamento a corpo libero complesso che imita i movimenti degli animali e trae ispirazione da discipline come lo yoga, la capoeira e la danza. Sarà presentato al Bibione Beach Fitness in programma il 21 e il 22 settembre 2019.
Gaia Cortese 22 settembre 2019

Nato da un’idea visionaria del personal trainer americano Mike Fitch, l’Animal Flow è una disciplina sportiva moderna che si basa su esercizi a corpo libero, si ispira a discipline come la danza, lo yoga e la capoeira, e soprattutto, imita i movimenti degli animali. Con un passato da ginnasta, body builder e personal trainer, Mike Fitch ha messo a punto questo tipo di allenamento per la prima volta nel 2011. Sono stati sufficienti pochi anni perché l’Animal Flow si diffondesse (mi si passi il termine) a macchia di leopardo, in almeno 22 Paesi al mondo con ben 4500 istruttori certificati, e questo fine settimana sarà presentato agli appassionati di fitness al Bibione Beach Fitness in programma il 21 e 22 settembre.

Nell’Animal Flow l’unico strumento di allenamento è il corpo. Si passa da una posizione all’altra con estrema leggerezza e fluidità, in apparenza senza alcuno sforzo, imitando i movimenti di diversi animali. Se dovesse capitarti di partecipare ad una sessione di Animal Flow, potresti quindi ritrovarti a imitare l’andatura di un primate (ma anche di un gambero spostandoti all’indietro), a compiere balzi felini o a saltare come una gazzella.

Le lezioni possono essere singole o in gruppo e l’intensità varia a seconda della preparazione fisica. La lezione è poi organizzata in diversi passaggi che si basano sulle componenti base della disciplina stessa.

Le sei componenti base

Mobilitazioni Polso (Wrist Mobilizations)

In questa prima fase di workout si compiono dei semplici esercizi studiati per aumentare la flessibilità e la forza dei polsi, un passaggio fondamentale per questa pratica che sfrutta molto l’appoggio e il peso sulle mani.

Attivazioni (Activations)

A seguire la cosiddetta fase di attivazione che prevede l’esecuzione di una serie di posizioni statiche (Static Beast Hold, Static Crab Hold, and Limb Lifts) per abituare e riscaldare il corpo prima di iniziare l’allenamento vero e proprio.

Allungamenti specifici (Form Specific Stretches)

Si tratta di allungamenti “full body” che partono richiamando le diverse posizioni animali trasformandosi poi in un’ampia gamma di movimenti. Lo scopo è quello di aumentare la mobilità e la flessibilità di tutto il corpo. Alcuni esempi di esercizi sono: Ape Reach, Beast Reach, Crab Reach, Scorpion Reach.

Forme Viaggianti (Traveling Forms)

Sono esercizi che imitano i movimenti animali. Iniziano con l’ABC (Ape, Bestia e Crab) per avvicinarsi gradualmente all'esecuzione di movimenti più complessi. Le Forme Viaggianti si basano essenzialmente sull’imitazione dei movimenti animali per migliorare le funzioni mobilitative del corpo.

Interruttori (Switches)

Sono movimenti dinamici eseguiti in sequenza, che creano il vero e proprio “flusso” di Animal Flow. Si passa con fluidità da una posizione all’altra, o si ripete in modo sistematico la stessa. Alcuni esempi di esercizi sono: Underswitches, Side Kickthroughs, Front Kickthroughs, Scorpions.

Flusso (Flow)

Il flusso si può eseguire combinando le mosse di Animal Flow in una sequenza morbida e lineare, fino a diventare una vera e propria sequenza coreografata.

I benefici dell'Animal Flow

Ispirandosi oltre che allo yoga e alla danza, anche all'allenamento funzionale, l'Animal Flow è una pratica a corpo libero che aiuta a migliorare la flessibilità e la coordinazione. Lavora molto sulla resistenza e quindi incrementa anche la forza fisica di chi la pratica. Allenarsi con l'Animal Flow è un ottimo modo per rimanere in forma, per aumentare la tua energia e per non sentirti mai "incriccato". Al contrario, una pratica costante di questa disciplina (almeno due volte a settimana) garantisce il corretto sviluppo muscolare e un buon stato di benessere fisico.

Il parere dell'esperto

Abbiamo sentito sull'argomento il parere di Chiara Besozzo, unica istruttrice in Italia certificato livello 1, livello 2 e Advanced di Animal Flow: "Animal Flow è un allenamento funzionale a corpo libero, divertente ed efficace, tra i più innovativi del mondo del fitness. L'obiettivo è riportare il corpo umano alle naturali funzionalità di movimento, utilizzando il peso del corpo per incrementare controllo, abilità, flessibilità, forza, resistenza e potenza. In poche parole, Animal Flow regala un corpo intelligente e capacità di movimento a 360° in ogni spazio e direzione, liberando energia positiva mediante la stimolazione di tutti i sensi.

Alla fine di una lezione vi sentirete liberi, energici, forti, abili e leggeri sia nel corpo che nella mente. Si tratta di un allenamento adatto a tutti, modulabile su diversi livelli. Coinvolge tutti i muscoli in modo trasversale, combinando elementi di diverse discipline a corpo libero. 

Vale la pena di fare una precisazione. Muoversi come gli animali non significa scimmiottare qualcosa che non ci appartiene o che ci fa sentire inadeguati, al contrario. L’obiettivo  è proprio quello di migliorare la funzione dell'animale umano, sia che si tratti di distorsioni posturali sia che si parli di performance.

Un suggerimento? Questa disciplina può diventare un’abilità motoria da coltivare ovunque voi siate, indoor o outdoor. Come tutte le discipline che richiedono una forte connessione mente-corpo, poterle praticare all’aperto non fa altro che aumentare la relazione del nostro corpo con la terra: condividere la sua energia e poterlo fare in gruppo tutti insieme diventa poi una vera magia."

Fonte | Animal Flow