Come puoi conservare correttamente l’insalata in frigo

Se vuoi conservare correttamente la tua insalata in frigorifero, per qualche giorno, devi seguire tre passaggi fondamentali: lavarla, asciugarla e conservarla. Il nemico principale è l’umidità (l’insalata è formata per oltre il 90% dall’acqua), ma il bicarbonato e della carta assorbente verranno in tuo aiuto.
Gaia Cortese 13 agosto 2019

Foglie annerite, se non addirittura ormai marce. Se questo è il risultato della tua conservazione dell’insalata in frigorifero, devi imparare finalmente come si fa, per non rischiare una volta ancora di buttare lattuga, songino e insalata novella nel bidone della spazzatura.

Come conservare l'insalata in frigo

Lavala

La prima cosa che devi fare, non appena rientri a casa dopo aver fatto la spesa, è lavare l’insalata accuratamente. Taglia il ceppo ed elimina le foglie più esterne e quelle che ti sembrano più rovinate, quelle dure e quelle dal colore ormai giallastro.

Poi immergi l’insalata in una bacinella di acqua fredda o nel lavello della cucina, aggiungi un mezzo cucchiaio di bicarbonato per disinfettare le foglie. Tieni l’insalata in ammollo per almeno 15 minuti, poi cambia l’acqua e lascia ancora in ammollo per altri 2 o 3 minuti.

Asciugala

A questo punto c’è la fase asciugatura. Asciuga le foglie singolarmente per evitare che si formi umidità. Può esserti utile la centrifuga, ma ricordati che non elimina completamente le gocce d’acqua dalle foglie, ed è quindi preferibile usare un canovaccio da cucina per asciugarle a mano.

Conservala

Procurati un contenitore capiente, meglio se in vetro, e assicurati che sia perfettamente asciutto. Se infatti dovesse avere al suo interno anche qualche goccia di acqua, l'umidità potrebbe favorire la formazione di muffa. Aggiungi un foglio di carta da cucina assorbente sul fondo del contenitore e mettici sopra le foglie. Questo foglio di carta permette di assorbire l'umidità e andrebbe cambiato almeno a giorni alterni per evitare eventuali ristagni di acqua. Chiudi poi il contenitore con il suo coperchio o con la pellicola da cucina.

Oppure usa il canovaccio

Un altro modo efficace per conservare correttamente l'insalata nel frigo, senza usare un contenitore specifico, è quello di adoperare un canovaccio da cucina. Dopo aver quindi asciugato l'insalata, prendi un canovaccio dove adagerai le foglie, aggiungi un cucchiaino di bicarbonato di sodio e poi arrotola il panno fino a formare una sorta di palla che poi annoderai unendo le quattro estremità. Appoggiala in un piatto fondo e riponila nel ripiano più  basso del frigorifero.