Correre la maratona ringiovanisce il tuo sistema vascolare di almeno quattro anni

Vuoi, non solo sentirti più giovane, ma vedere anche il tuo sistema cardiovascolare ringiovanito di almeno quattro anni? Corri una maratona. A dimostrarne tutti i benefici un recente studio condotto presso l’University College London.
Gaia Cortese 3 maggio 2020

Cerchi un motivo in più per iscriverti a una maratona? Il tuo sistema cardiovascolare potrebbe giovarne a tal punto da ringiovanire di almeno quattro anni.

Lo rileva uno studio condotto all'Institute of Cardiovascular Science dello University College London, e pubblicato da poco sul Journal of the American College of Cardiology, che sostiene come l’allenamento necessario per correre una maratona in aggiunta al completamento della gara sono associati a una miglioramento della pressione sanguigna e dell'irrigidimento aortico, equivalenti a una riduzione di quattro anni nell'età vascolare. A beneficiarne maggiormente sono gli uomini anziani, generalmente con una pressione sanguigna più alta delle donne.

"Incontrando i pazienti nel nuovo anno, formulare una raccomandazione relativa all'allenamento orientata agli obiettivi (come l'iscrizione a una maratona o a una corsa amatoriale) può essere un buon motivo per incoraggiarli a mantenersi attivi – ha dichiarato Charlotte H. Manisty, autrice senior della ricerca -. Lo studio evidenzia l'importanza delle modifiche dello stile di vita per rallentare i rischi associati all'invecchiamento, soprattutto perché sembra non essere mai troppo tardi".

Il segreto è quindi correre la maratona. E anche se non lo hai mai fatto e vuoi provarci per la prima volta, non sarai privato dei benefici evidenziati dalla ricerca. Gii studiosi, infatti, hanno preso in esame 138 maratoneti sani, che hanno preso parte per la prima volta alla Maratona di Londra 2016 e 2017. Hanno esaminato i partecipanti prima dell'allenamento e dopo il completamento della maratona.

Chi ha preso parte alla ricerca era sano, aveva in media 37 anni e correva circa due ore alla settimana. Il piano di allenamento per principianti consigliato consisteva in circa tre corse a settimana con difficoltà aumentata progressivamente, per un periodo di 17 settimane prima della gara. L'allenamento per la maratona ha ridotto la pressione sistolica (massima) e diastolica (minima) di 4 e 3 millimetri di mercurio, e complessivamente, anche la rigidità aortica.

Fonte"Training for a First-Time Marathon Reverses Age-Related Aortic Stiffening" pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, a gennaio 2020.