Hammam della Rosa, un’oasi di benessere nel centro di Milano

Tappeti berberi, fontane d’acqua e pavimenti mosaicati. L’Hammam della Rosa è un luogo dove trovare il benessere e il relax e che ti farà dimenticare, almeno per qualche ora, di vivere a Milano.
Gaia Cortese 21 Febbraio 2019

Arazzi uzbeki, tappeti berberi, cuscini colorati, fontane d'acqua, mosaici maghrebini e lanterne traforate in ferro battuto: un'atmosfera magica dal sapore medioorientale che si trova al civico 15 di Viale Abruzzi a Milano. Qui è possibile trovare un autentico bagno turco, l'Hammam della Rosa. Qui puoi dimenticare i rumori della città e il traffico delle automobili nell'ora di punta: una volta varcata la soglia dell'Hammam della Rosa, nel silenzioso cortile interno, puoi finalmente iniziare a rilassarti. Il rituale dell'Hammam è una pratica millenaria. Nella raccolta di racconti di Le mille e una notte se ne trova già un esplicito riferimento: "Una città non è completa se non ha il suo hammam" racconta la principessa Sherazade, personaggio di fantasia della raccolta.

All'Hammam della Rosa si possono scegliere diversi rituali e percorsi benessere: il Percorso della Rosa è quello del hammam tradizionale. Tutto ha inizio nel Tepidarium (westya), una stanza calda e leggermente umida con panche di marmo e fontane mosaicate: qui il corpo, cosparso con il sapone nero, inizia a rilassarsi e ad acclimatarsi. Si passa poi al Calidarium (beit el sakhin), un'altra stanza satura di vapore con una temperatura che si aggira intorno ai 45°C. Gli effetti sull'organismo si notano subito: la sudorazione consente l'eliminazione delle tossine e la pelle diventa più morbida ed elastica. Dopo l'hammam ci si rilassa ancora con i trattamenti tradizionali come il peeling, effettuato con il guanto ruvido kassa seguito dal massaggio con il sapone di Aleppo e il lavaggio dei capelli con shampoo alla mandorla. Infine, il Frigidarium (beit el barid), una vasca tiepida che, dopo i trattamenti di pulizia della pelle, ha un effetto tonificante su tutto il corpo.

L'hammam o bagno turco ha diversi effetti benefici sull'organismo: ripulisce le vie respiratorie inumidendole, elimina la cellule morte e libera dalle tossine, rigenera l'epidermide, provoca la vasodilatazione e migliora la circolazione sanguigna. Controindicazioni? Quasi inesistenti perchè è un toccasana per l'organismo, ma è da evitare in caso di dermatiti o psioriasi che peggiorano per effetto dell'umidità.