In Lombardia garantito in forma gratuita lo psicologo di base per i cittadini in difficoltà

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Dopo la delusione per governo bonus salute mentale da 50 milioni di euro bocciato nella Legge di bilancio 2022, una buona notizia: la Lombardia potrà garantire, in forma gratuita, la figura dello psicologo di base ai cittadini in difficoltà.
Gaia Cortese 20 Gennaio 2022

Anche in Lombardia arriva lo psicologo di base e, soprattutto, sarà un servizio erogato gratuitamente. Martedì scorso il Consiglio regionale ha approvato la mozione depositata dal consigliere regionale Niccolò Carretta che istituisce lo psicologo di base in modalità gratuita.

È, a tutti gli effetti, una vittoria perché dopo l'approvazione, la mozione passerà alla giunta che dovrà unicamente stabilire le modalità e le regole per attuare il provvedimento del consiglio, ma di fatto si tratta di un passaggio tecnico necessario.

"C'è davvero tanta felicità e tanto orgoglio. Ho lavorato, in queste settimane, per portare in aula un testo equilibrato, basato sui dati e sulle evidenze, un testo chiaro e mirato al benessere delle tante, anzi, tantissime persone, ragazzi e bambini che hanno patito e stanno soffrendo soprattutto in questo periodo di pandemia – ha dichiarato il consigliere regionale Niccolò Carretta, esponente di Azione -. I dati sulla salute mentale della popolazione parlano chiaro: la pandemia, il lockdown, la scarsa socialità e la paura in questi due anni hanno inciso in maniera decisiva sulla psiche di tutti noi". 

Quanto dichiarato non si discosta tanto da quanto confermato da uno studio realizzato dal Dipartimento di Scienze Biomediche di Humanitas University, che evidenzia come la pandemia da Covid-19 abbia impattato in maniera significativa sulla sfera psicologica ed emozionale delle persone. Lo studio si è basato su un campione di 2.400 persone e ha rilevato che nel periodo di pandemia il 21% degli intervistati ha notato un peggioramento nei rapporti con il partner e il 13% con i propri figli. Inoltre, il 50% dei partecipanti ha dichiarato di aver percepito maggiormente la fatica durante lo svolgimento dell'attività lavorativa, mentre il 70% degli studenti afferma di aver accusato un sensibile calo della concentrazione nello studio.

Chi è lo psicologo di base?

Chi è lo psicologo di base? Lo abbiamo spiegato in questo articolo, ma in parole semplici si tratta di uno psicologo che collabora con il medico di medicina generale e che si occupa di seguire tutti quei pazienti che presentano problemi di natura psichica, garantendogli un'assistenza psicologica di primo livello ed eventualmente reindirizzandoli a specialisti più qualificati in base alle necessità.

La figura dello psicologo di base sarà inserita nell’ambito dei servizi offerti dalla sanità pubblica regionale, in primis all’interno delle case della comunità.

Campania e Lazio, gli esempi virtuosi

Il consigliere regionale Niccolò Carretta ha ricordato come Regione Campania e Regione Lazio si siano già mosse in questi termini: la Campania è stata la prima regione in Italia a istituire questa figura inserendola all’interno delle ASL con una legge nell’agosto 2020, mentre il Lazio ha istituito un fondo da 2,5 milioni di euro lo scorso 10 gennaio per, secondo le parole del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, “garantire l’accesso alla cure  per la salute mentale, attraverso voucher da utilizzare presso le strutture pubbliche della regione”.