Le situazioni difficili della vita ti sorprendono? Attiva il tuo sistema immunitario mentale

Autostima, creatività, resilienza e soprattutto un approccio positivo alla vita. Sono gli ingredienti per allenare il tuo sistema immunitario mentale. E non credere che abbia solo effetti positivi sul tuo equilibrio psicologico: ne va anche della tua salute fisica.
Gaia Cortese 16 Aprile 2020

Proprio come il tuo organismo possiede gli strumenti necessari per combattere virus e batteri, anche la tua mente può contare sui specifici meccanismi che la mantengono in equilibrio. Meccanismi che possono sia aiutarti a concentrarti sugli obiettivi della tua vita, sia ad affrontare situazioni difficili ed eventi traumatici. Meccanismi quindi che possono aiutarti a vivere in una situazione di forte stress, a superare le paure e a controllare l’ansia.

La buona notizia è che questa sorta di sistema immunitario mentale può essere allenato. Quando per esempio ti aspetti un evento spiacevole, la corteccia prefrontale simula una "realtà" basata su quella che potrebbe essere la tua potenziale sofferenza. Tuttavia, quando si verifica l'evento, la tua risposta è generalmente migliore di quanto previsto. Ciò che spiega che la positività è il potere del sistema immunitario mentale.

Cos'è il sistema immunitario mentale

Si tratta di un meccanismo automatico che hanno tutte le persone: il suo sviluppo dipende dalla qualità dei tuoi pensieri e dei tuoi sentimenti. Per attivarlo, rinforzarlo e mantenerlo in condizioni ottimali, è necessario imparare a vedere la realtà quotidiana da prospettive sempre più positive. Di fronte alla maggior parte degli eventi della vita puoi quindi porti in maniera positiva o negativa, e ciò rafforzerà o indebolirà il tuo sistema immunitario mentale.

Questione di memoria

Per capire meglio come funziona, prova a pensare a come il tuo sistema immunitario ricorda i contatti con gli antigeni, creando cellule T di memoria (che durano mesi o anni), e aiutano il corpo a riconoscere un'infezione precedente, rispondendo rapidamente in caso di un nuovo contatto.

La stessa cosa succede con il sistema immunitario mentale. I ricordi possono influenzare la sua attivazione e il suo rinforzo: se sono positivi, hai maggiori possibilità di generare uno stato emotivo che ti consente di agire in modo più efficace. Anche riuscire ad adattarsi a situazioni difficili è fondamentale per mantenere un sistema immunitario mentale sano. Atteggiamento che è relazionato direttamente alla resilienza, nel senso che le persone resilienti generalmente mettono in campo un atteggiamento positivo di fronte agli eventi traumatici, e difatti, quello che stanno facendo è proprio continuare ad allenare il proprio sistema immunitario mentale.

L’importanza dell’autostima

In aiuto al sistema immunitario mentale va anche una buona dose di autostima e la pratica della psicologia positiva. Dove l’autostima è quella capacità di focalizzarsi sugli aspetti positivi della propria responsabilità e sulle proprie capacità. Uno stato mentale positivo, infatti, può attivare o inibire la risposta del sistema immunitario, favorendo o compromettendo la salute della persona, ecco perché pensare che il sistema immunitario mentale porti benefici solo al proprio benessere psicologico, sarebbe riduttivo.

Pensare positivo

Non è tanto ciò che accade che è importante, ma ciò che pensi di quello che accade. In pratica, non puoi cambiare gli eventi traumatici, ma il modo in cui ne sei influenzato: se cambi il tuo modo di pensare, non solo puoi avere un punto di vista più razionale, ma in alcuni casi, anche più positivo.

Per allenare il tuo sistema immunitario mentale impara a sviluppare anche la tua creatività, una dote essenziale per percepire nuove opportunità in situazioni conflittuali e per consentire un sano sviluppo personale. Infine coltivare la speranza, la gioia e una visione positiva della vita ti permette di aumentare le endorfine e di alcuni neurotrasmettitori come la dopamina. Il beneficio è assicurato.