Meditazione guidata sul respiro: come iniziare a meditare in soli 3 minuti

Meditare è più semplice di quello che non si creda. L’aspetto più difficile forse è solo iniziare a farlo. Una meditazione guidata sul respiro è senza dubbio il modo migliore per iniziare. Concentrati sul respiro e… medita.
Gaia Cortese 10 marzo 2019

Siediti comodo. Schiena dritta e incomincia a percepire il tuo corpo. E' così che ha inizio la più semplice delle meditazioni sul respiro. Sì, anche per principianti. Sono sempre più convinta che la maggior difficoltà del meditare sia quella di fermarsi un attimo e cominciare a meditare. Un po' come quando si deve trovare la voglia di andare a correre o di andare in piscina. La tentazione di lasciar perdere, di rimandare a un altro momento, di trovare qualsiasi scusa, è sempre lì, pronta a far saltare qualsiasi buon proposito. Eppure, si sa, appena hai finito di correre, o di nuotare, o di meditare, sei felice di averlo fatto.

Quindi proviamoci. Se sei un principante della meditazione la prima cosa che devi sapere è che è una pratica che ha come obiettivo una maggior padronanza del corpo e della mente e questa si raggiunge iniziando a concentrarsi sul proprio respiro. Meditare significa concentrarsi sul qui e ora. E quello che devi fare adesso è semplicemente respirare. Inizia a inspirare ed espirare profondamente. Concentrati sull'aria che riempie i polmoni e che poi li svuota lentamente.

Cosa visualizzare

Chi pratica la meditazione sul respiro può visualizzare cose diverse. C'è chi per esempio inspirando immagina di assorbire dentro di sè una luce bianca che simboleggia l'ispirazione di tutto il Creato e che viene raccolta nel cuore; mentre espirando, immagina una sorte di luce grigia con cui pensieri negativi, preoccupazioni e paure vengono allontanate dal corpo. Oppure c'è chi immagina di assorbire una forte luce gialla ad ogni inspirazione, e di vederla diffondersi in tutto il corpo ad ogni espirazione. La visualizzazione che si vuole adottare è personalizzabile. La cosa più importante è trovare quello stato di pace e rilassatezza a cui dovrebbe portare ogni forma di meditazione.

Solo 3 minuti

Anche solo 3 minuti di meditazione al giorno possono essere sufficienti affinchè l'abitudine di meditare diventi una routine salutare quotidiana. Le chiamano anche "micro-meditazioni"  e non sono altro che momenti in cui si ricerca la propria calma interiore, una maggiore consapevolezza di sè, del proprio corpo e della propria mente. Prova solo a pensare a quanto bene ti fa stare l'essere calmo. Come è possibile non dedicare tempo a questo tipo di benessere?

Nel video inserito in questo articolo trovi una facilemeditazione guidata sul respiro. Ascoletari la frase:"Non pensare al respiro, senti il respiro". Meditare è smettere di pensare a cosa non hai fatto o a cosa dovrai fare domani. concentrati solo sul presente e sul tuo respiro mentre pratichi la meditazione.