Pratica anche tu lo yoga facciale, un lifting naturale che ti fa anche meditare

Sembra essere meglio del lifting, del botox e di qualunque altro intervento chirurgico estetico. Lo yoga facciale ti aiuta a eliminare le rughette, a tonificare i muscoli del viso e a rendere la pelle più tonica. E diventa anche un’occasione per meditare. Se ne parla in occasione del Festival dell’Oriente a Roma.
Gaia Cortese 5 maggio 2019

Sembra sia meglio di un lifting. Stimola la circolazione sanguigna, scolpisce i muscoli e rende la pelle più luminosa. Sì, lo yoga può portare a dei benefici anche in termini di estetica, soprattutto quando si tratta di ginnastica yoga facciale, o più semplicemente di yoga facciale. Quindici minuti (compreso il riscaldamento) di esercizi al giorno, per un effetto antiage duraturo nel tempo (sempre che si pratichi con costanza!).

Cos'è lo yoga facciale?

Anche conosciuto come Facial Yoga, lo yoga facciale è stato inventato alla fine degli anni ‘70 ed è un mix di Hatha Yoga e trattamento estetico. Sul viso ci sono ben 70 muscoli. Facciamo tanto per mantenere in forma braccia, gambe e glutei e poi ci dimentichiamo del viso, praticamente la parte più esposta del nostro corpo. Per fortuna c'è lo yoga facciale, una ginnastica del viso che può aiutarti a eliminare qualche rughetta, regalando alla tua pelle un aspetto più giovane e sano. Ma non è solo ginnastica, è meglio, perché ha una componente fondamentale: lo yoga.

Meglio della ginnastica

Lo yoga facciale aiuta a mantenere tonici i muscoli del viso, a ridurre la comparsa delle rughe e a scongiurare eventuali cedimenti dovuti al passare degli anni. E funziona meglio di qualsiasi altra ginnastica. Questo perché se la semplice ginnastica è un’attività principalmente isotonica, in cui si contraggono e si rilasciano i muscoli, lo yoga è più un’attività isometrica, in cui si mantengono i muscoli contratti per un certo tempo; in questo modo i tessuti vengono tonificati maggiormente. Non sono necessarie ripetizioni su ripetizioni: ti basta mantenere la posizione per la durata di tre o quattro respiri e quello che stai facendo è yoga facciale.

Rispetto alla ginnastica, lo yoga facciale non solo prevede meno ripetizioni e movimenti più lenti, ma anche esercizi di respirazione che trasformano l’allenamento in un’occasione per meditare, con ottimi risultati non solo sul tuo viso, ma anche per il tuo benessere psico-fisico.

Addio zampe di gallina

Un esempio? C’è proprio un esercizio di yoga facciale per combattere le tanto temute zampe di gallina intorno agli occhi. Ecco casa devi fare: posiziona gli indici sotto le sopracciglia e le falangi dei pollici sotto gli occhi. Chiudi contemporaneamente le palpebre superiori e inferiori facendo resistenza al movimento con le dita e con le palpebre chiuse muovi gli occhi in alto e in basso.