Si può guadagnare camminando? Come funzionano le app che ti premiano se ti muovi

Non sarà facilissimo, sicuramente impegnativo, ma puoi guadagnare voucher, buoni sconto e carte regalo semplicemente dedicando più tempo al camminare. Basta scegliere una delle tante app che contano i tuoi passi e ti premiano in base ai tuoi obiettivi raggiunti.
Gaia Cortese 21 Gennaio 2022

Buoni sconto, voucher, monete e carte regalo virtuali, ma anche bonifici direttamente sul proprio conto corrente. Potresti credere di poter guadagnare semplicemente camminando? Eppure è così, grazie a diverse app realizzate per incentivare le persone ad abbandonare uno stile di vita sedentario diventando concretamente più attivi.

Se fai parte di quella categoria di persone che non si spreca in termini di buoni propositi, scaricare sul tuo smartphone un’app di questo tipo può darti quella motivazione per camminare di più e guadagnarci qualcosa. Oltretutto alcune permettono anche di essere in contatto con altri utenti per dare vita a una sana e produttiva competizione.

Come funzionano

In genere un’app che ti permette di guadagnare basandosi su quanto cammini richiede un livello minimo di passi per permetterti di raggiungere un obiettivo, a cui corrisponde un determinato compenso.

Alcune app si appoggiano a sistemi di tracciamento GPS, altre no. Le prime consentono un'elevata precisione nella visualizzazione delle statistiche dei dati di ogni camminata; forniscono, per esempio, la distanza percorsa e le calorie bruciate, oltre ovviamente al conteggio dei passi fatti. Diversamente le app che non si basano sul tracciamento GPS si affidano unicamente ai dati ricevuti attraverso la piattaforma di health tracking connessa, come per esempio Google fit, sviluppata da Google per monitorare la salute della persona. L’aspetto vantaggioso di tutte le app che non funzionano con tracciamento GPS è che consentono un ridottissimo consumo della batteria dello smartphone.

Alcuni esempi di app

Sweatcoin, per esempio, è un’app che dopo essere stata scaricata, si attiva via gps e si collega con la tua app salute su smartphone. Più cammini, più monete virtuali (sweatcoins) puoi guadagnare e poi spendere in audiolibri, scarpe ovviamente da ginnastica, prodotti hi-tech e miglia aeree. Ma non pensare di sistemarti su un tapis roulant e metterti a percorrere chilometri su chilometri perché in questo caso l’app, appoggiandosi al gps, non conteggerà alcun passo. No, se ti affidi a Sweatcoin, devi proprio uscire di casa e camminare all’aperto. D'altronde non si tratta solo di promuovere il movimento, ma di adottare uno stile di vita più sano, no?

L'Oms consiglia di fare almeno 10mila passi al giorno e adottare così uno stile di vita sano.

App tutta italiana nata per favorire oltre la competizione sportiva, anche uno stile di vita sano è Virtuoso. Come suggerisce il nome, gli utenti di questa app possono ricevere in premio voucher e buoni sconto che si possono guadagnare rispettando una serie di parametri fondamentali per il proprio stato di salute: il conteggio dei passi, le ore di sport, ma anche quelle di sonno, i parametri vitali e così via. Grazie alla sua compatibilità con Google Fit e con l’app Salute di Apple, consente di registrare le tue attività sportive connettendovi le tue app fitness preferite (MyFitness Pal, Runastic, Strava, etc.). Non appoggiandosi ad alcuna tecnologia GPS, il consumo della batteria è ridotto al minimo: l’app, infatti, si affida unicamente ai dati ricevuti tramite la piattaforma di health-tracking connessa

Dopo essere stata l’app più scaricata in Francia, è approdata in Italia anche WeWard, l’app fitness che sembra avere l’obiettivo di trasformare anche i più sedentari in soggetti molto, molto attivi. In questo caso, grazie al pedometro dello smartphone, l’app è in grado di contare automaticamente i tuoi passi, quindi è sufficiente avere sempre con te il tuo telefono.

Gli ideatori di WeWard sono riusciti a dimostrare che con l'uso dell'app le persone sono state stimolate a camminare e lo hanno fatto per il 24% in più. Non male se si considera che l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda almeno 10mila passi al giorno per mantenersi in forma e in salute. Oltretutto, dal punto di vista della salvaguarda dell'ambiente, un'app di questo tipo sembra poter abbattere anche la Co2 prodotta, dal momento che scegliendo di camminare si rinuncia all'automobile o a qualsiasi altro mezzo di trasporto su ruote.